mercoledì 16 agosto 2017

11 Curiosità che riguardano il Big Ben



A partire da lunedì prossimo, il Big Ben rimarrà in silenzio fino al 2021: questo sarà il periodo più lungo della storia della Torre di Londra senza battere i suoi ritocchi! Elizabeth Tower, il nome ufficiale delle Torre dedicata alla regina si riposerà per l'imminente ristrutturazione. Ad ogni modo, ci saranno delle riaperture eccezionali in concomitanza con i festeggiamenti del Capodanno e del Remembrance  Sunday: giorno di commemorazione della fine della Prima Guerra Mondiale e dei caduti di tutti i conflitti bellici. Perciò mi è sembrato lecito andare alla ricerca di qualche curiosità che riguarda la Torre più famosa del mondo!


11 Curiosità che riguardano il Big Ben

1) Campana - In molti sono ignari che il Big Ben di Londra non è la torre ma la campana al suo interno.

2 ) La torre dove si trova Big Ben conosciuta come "Elizabeth Tower", fu completata nel 1859.

3) Sopra i tamburi che battono i quarto d'ora sono stati incisi dei testi: 'Il Signore è la mia guida è con il tuo potere, nessun piede deve scivolare'.

4) La Campana Liberty e quella del Big Ben sono state costruite dalla stessa fonderia.

5) Durante la Seconda Guerra Mondiale furono spente le luci del Big Ben, in modo che gli aerei bombardieri tedeschi non potessero utilizzarlo per riferimento!

6)  Il penny, la moneta inglese viene usata per regolare il tempo nella torre dell'orologio di Londra.

7) Se il Big Ben sarebbe stato costruito ai giorni nostri, il costo ammonterebbe a $ 222.000.

8) Per 2 anni durante la Prima Guerra Mondiale, le campane del Big Ben furono lasciate in silenzio e l'orologio non fu illuminato di notte per evitare di guidare gli attacchi degli Zeppelins tedeschi.

9) L'azienda che ha in appalto la manodopera del Big Ben è reperibile 24 ore al giorno.

10) Nel 1949, uno stormo di uccelli appollaiati su una lancetta dell'orologio, rallentò l'orario del Big Ben di 4,5 minuti.

11) The Elezabeth Tower è stata edificata come la Torre di Pisa.


lunedì 31 luglio 2017

6 matricole che hanno subito le peggiori iniziazioni in una Confraternita



È sempre difficile per una matricola farsi accettare in una nuova comunità, lo è ancora di più guadagnarsi la stima all'interno di una confraternita americana. In alcuni casi, gli adepti hanno dovuto subire delle vere umiliazioni psiche e corporali, portando in alcune circostanze la morte del malcapitato. 

Perché ho deciso di scrivere un post sulle sei peggiori iniziazioni nella storia delle Confraternite? L'ispirazione è arrivata grazie a un libro che sto leggendo 'Le armi della  Persuasione' di Robert B. Cialdini. Al capitolo III, dove si affronta la tematica Impegno e Coerenza vengono descritti alcuni riti duri di iniziazione che fanno parte delle Confraternite a stelle strisce. I casi più eclatanti sono accaduti quasi tutti sul finire degli anni 50'. In termine tecnico viene descritto come Hazing: una degenerazione dei riti di iniziazione.

 6 matricole che hanno subito le peggiori iniziazioni in una confraternita

1) Percosse - Lo studente Micheal Kalogris trascorse tre mesi di ospedale a seguito delle ferite e lesioni interne procurategli in un rito di iniziazione. Al ragazzo fu ordinato di tenere le mani sopra la testa mentre gli studenti più anziani lo colpivano con calci e pugni nella schiena e nello stomaco.

2) Esposizione al freddo - Un ragazzo che frequentava il liceo fu abbandonato dai suoi compagni in un bosco in montagna, con addosso una sola t -shirt e un paio di calzoncini. Mentre cercava disperatamente una via di fuga fu colto da un forte temporale cadendo in un burrone, fratturandosi le ossa e sbattendo violentemente la testa. Le ferite gli impedirono di rialzarsi, dopo alcuni giorni nella più totale disperazione morì di stenti e di freddo.

3) Sete - Due matricole americane vennero rinchiuse all'interno di uno sgabuzzino e nutrite con cibi per lo più salati. Per quasi 48 ore non le venne dato da bere, se non due bicchieri di plastica per bere la propria urina.

4) Cibo disgustoso - Undici novizi di una Confraternita in California furono obbligati a ingoiare tutto di un pezzo, della gigantesche fette di fegato intriso con olio. Per tre volte uno di essi fallì la sua prova, al quarto tentavivo riuscì a ingoiare il pezzo di carne, che gli provocò una congestione fatale.

5) Punizione - Una matricola colpevole di una mancanza, fu punita dagli anziani di una Confraternita. La punizione consisteva nel mettere i piedi sotto una sedia pieghevole con sopra seduto il più obeso degli studenti. Il novizio non si lamentò per l'intera durata della sua punizione, ma né usci con entrambi i piedi fratturati. 

6) Minacce di morte  - I capi di una Confraternita portarono una matricola su una spiaggia obbligandola a scavarsi una fossa e sdraiarsi dentro. Purtroppo le pareti della fossa crollarono soffocando il ragazzo prima che i confratelli riuscissero a tiralo fuori.

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo!





martedì 25 luglio 2017

20 curiosità che riguardano l'Islanda



Più in una circostanza ho avuto modo di parlare dell'Islanda e dei suoi splendidi paesaggi, della sua cultura e tradizioni natalizie. Oggi vorrei elencare 20 curiosità che riguardano questa terra di ghiaccio fatta di lande sconfinate. Buon viaggio.

Islanda 20 cose che in pochi conoscono

1- Gli astronauti della missione Apollo furono addestrati in Islanda perché il terreno era quello più simile alla superficie della Luna.

2) Il Parlamento islandese è nato nel 930, attualmente è il Parlamento più vecchio al mondo;

3) Sino al 1° marzo 1989 in Islanda era illegale bere birra. Dal 1990, ogni anno si celebra una ricorrenza a Reykjavik con il nome Bjordagur;

4) Alcuni storici asseriscono che nel 1477 Colombo ha visitato la Penisola islandese di Snaefellsnesnel;

5) La città di Anaheim in California conta più abitanti di tutta la popolazione islandese;

6) Time Square viene attraversato ogni giorno da più di 300.000 mila persone, quasi come gli abitanti dell'Islanda;

7) In Islanda è illegale raccontare delle storie horror ai bambini;

8) Per sei anni consecutivi l'Islanda è stato votato come il paese più tranquillo al mondo;

9) Solo nel 1944, l'Islanda è diventata una nazione indipendente;

10) L'Islanda è la prima nazione al mondo per lettura di libri;

11) In Islanda esiste una legge che disciplina come può essere nominato un bambino alla nascita;

12) L'Islanda e le Isole Faroe sono gli unici paesi al mondo dove non esistono zanzare;

13) La lingua Islandese è mutata così poco negli ultimi 1.000 anni, che gli islandesi oggi possono facilmente leggere i testi del XII secolo;

14) In Islanda sono illegali i night club e lap dance;

15) Fino al 1987, il giovedì alla TV in Islanda non veniva trasmesso nessun programma;

16) L'Islanda ha il tasso di uso di antidepressivi più alto al mondo;

17) Nel 2011, l'Islanda ha usato Facebook per riscrivere la sua costituzione, in quanto 2/3 della sua popolazione aveva un account attivo;

18) L'Islanda ha la più grande piantagione di banane in Europa;

19) L'Islanda è l'unico membro della NATO senza un esercito permanente;

20) Gli islandesi preferiscono dormire nel sofà.


venerdì 14 luglio 2017

12 utili cose da conoscere sul Paraguay



Dopo aver parlato delle stranezze made in Sudafrica, ci spostiamo nell'America Latina, nella misteriosa  Paraguay e dei suoi  12 fatti incredibili che pochi di noi conoscevano. Buon viaggio!

12 cose da sapere sul Paraguay

1) Sapevate che in Paraguay una delle lingue ufficiali, oltre allo spagnolo è il guarani, parlato da 4,5 milioni di persone.

2) Oltre 300 persone morirono in Paraguay a seguito di un incendio scoppiato all'interno di un supermarket. I proprietari chiusero la porta affinché i clienti non uscissero senza prima aver pagato.

3) La guerra della Triplice Alleanza, fu il più sanguinoso conflitto della storia dell'America Latina, dove il Paraguay perse 380.000 persone, tra militari e civili, portando la popolazione a soli 221.00 paraguaiani.

4) Nel 2008, un vescovo cattolico aveva lasciato i voti per concorrere alla presidenza del Paraguay. Successivamente, si scoprì che l'ex monsignore era padre di due figli!

5) Al confine del Paraguay e il Brasile è stato costruita la diga idroelettrica Itaipù, la quale è il secondo impianto di produzione elettrica al mondo.

6) L'hot dog più lungo al mondo è stato prodotto in Paraguay, il panino misurava 203 metri.

7) Una coppia si trasferì in Paraguay nel 1933, dopo 80 anni di convivenza con 8 figli e 50 nipoti, i due vecchietti hanno deciso che erano fatti l'una per l'altra convolando a nozze lui a 103 anni lei a 99 anni!

8) Il Paraguay vanta la terza più grande flotta mondiale di imbarcazioni a vela, dietro l'U.S. e la Cina.

9) Nel 2001, il presidente del Paraguay fu trovato con un auto rubata.

10) Nel 1892, oltre 200 persone hanno lasciato l'Australia per creare  una "New Australia", un insediamento socialista utopistico in Paraguay.

11) Per la visita del Papa nel Paraguay nel 2015, è stato costruito un altare con 32.000 semi di mais, 200.000 noci di cocco e 1.000 zucche.

12) In base a un sondaggio anche per il 2017 il Paraguay sembra essere il paese più felice del mondo.


martedì 11 luglio 2017

14 curiosità che riguardano il Sudafrica



Dopo aver visto le 12 stranezze targate Svizzera, in questo articolo ci spostiamo da tutt'altra parte del mondo in Sudafrica. Per esempio lo sapevate che in South Africa si parlano 11 lingue, ma anche che gode del triste primato come una delle nazioni con il più alto di stupri al mondo.

18 curiosità che riguardano il Sudafrica

1  - Il Sudafrica è denominato anche nazione Arcobaleno, perché si parlano 11 lingue!

2) Il Sudafrica  con 55 milioni di persone è il 24 esimo paese al mono più popolato!

3) Quasi la metà dell'oro estratto nel mondo arriva dall'altopiano del Witwatersrand.

4) I San, un popolo che vive nel Kalahari utilizzano ancora degli utensili rudimentali ritrovati in una grotta risalente a 44.000 anni fa.

5) La segregazione razziale in Sudafrica è iniziata in età coloniale sotto l'impero olandese, poi continuata dagli inglesi fino al 1991.

6) Il Sudafrica è uno dei pochi i paesi africani che non hanno mai avuto un colpo di stato.

7) Nelson Mandela è stato il primo presidente di colore in Sudafrica.

8) Dal 1990 a oggi sono stati uccisi più di 1000 agricoltori bianchi.

9) In Sudafrica è consentito attaccare dei lanciafiamme alle vetture per respingere i parcheggiatori abusivi.

10) Esiste un'applicazione Android che aiuta le persone a calcolare quante vacche devono essere regalate al padre delle sposa per essere data in dote come moglie.

11) In Sudafrica esiste un albero vecchio di 6000 anni che ha un bar al suo interno.

12) Nel 1962, la CIA indicò al regime sudafricano dov'era nascosto Nelson Mandela, lasciandolo in carcere per ben 27 anni.

13) Una persona su cinque in Sudafrica è affetta da HIV.

14)  Un sondaggio ha rilevato che un uomo su tre in Sudafrica avrebbe commesso uno stupro.

Se questo articolo ti è sembrato utile, condividilo.



12 Stranezze sulla Svizzera



Oggi il nostro viaggio ci porterà nella quasi perfetta Svizzera, dove funziona praticamente tutto, ma come si dice, anche loro hanno alcuni abitudini che per noi potrebbero essere delle vere stranezze. Ad esempio, è legale cucinare carne di gatto, quasi tutti gli svizzeri possiedono un'arma da fuoco. Vediamo quindi di elencare le 12 Stranezze che riguardano la Svizzera. Buona lettura.

12 cose da sapere sulla Svizzera 

1) In Svizzera è legale mangiare carne di gatto, è possibile a quanto pare trovarla in qualche ristorante nell'entroterra elvetico!

2) Soltanto nel 1971 fu dato alle donne svizzere il diritto al voto, alla faccia della legalità e paese democratico.

3) In Svizzera una persona adulta vale almeno 513.000 dollari.

4) La Svizzera è il secondo paese più longevo al mondo con 83,4 anni.

5) Perché le cavie sono inclini alla solitudine, è illegale in Svizzera possederne una sola.

6) I cittadini svizzeri possiedono quasi tutti una pistola, più degli stessi iracheni.

7) Il tunnel più lungo del mondo è di 57 km e va dalla Svizzera all'Italia sotto le Alpi. Ci sono voluti 17 anni per costruire.

8) Nel 2003, la Svizzera ha inviato 31 soldati in Afghanistan. Questo è stato il suo primo esercito militare dal 1815.

9) In Svizzera è illegale estirpare le unghie ai gatti, una pratica chiamata il declawing comunemente adottata negli Usa.

10) Nel 2015, si è appurato che il valore della Apple era superiore al capitale dell'intera Svizzera, Svezia e Nigeria.

11) Prima dello scambio commerciale con il sud America e la Colombia, non esistevano arance in Florida, banane in Ecuador, ananas nella Hawuai, nessun albero di gomma in Africa, nessun pomodoro in Italia e cioccolato in Svizzera.

12) Soltanto nel 2002, la Svizzera decise di fare parte delle Nazioni Unite.


Se questo articolo ti è sembrato utile, condividilo.





lunedì 26 giugno 2017

Cinque motivi perché ci facciamo i Selfie



Nel 2015 negli Usa, un quarto delle foto caricate online erano selfie, il trend è ancora più esponenziale nel 2017. Ma qual è la motivazione reale perché le persone amano fare i selfie? 



Cinque motivi perché amiamo i selfie

  • Iphone: L'iphone ha rivoluzionato il modo di concepire le foto: nel 2007 con l'uscita del primo device in casa Apple, la qualità delle macchine fotografiche all'interno del proprio smartphone ha incentivato gli utenti affinché caricassero foto personali in piattaforme dedite alla condivisione delle foto, vedi Flickr;
  • Narcisismo: Fin dai tempi antichi, l'uomo, in particolare i re e gli stessi faraoni hanno sempre amato redigere statue per immortalare la loro grandezza;
  • Atto sociale: In base a delle ricerche universitarie americane, si è scoperto che il selfie non è un atto individuale ma sociale: nell'epoca dei social network le persone costruiscono la propria identità attraverso uno scatto fotografico, per appartenere a un gruppo ed essere accettate;
  • Competizione: Sempre da una ricerca fatta, le donne sono solite fare più selfie degli uomini e competere con altre donne per mostrare come sono e come si sentono;
  • Vissuti emozionali: Attraverso un selfie posso raccontare il mio stato emozionale, meglio quando si è felici, perché potrebbe generare invidia nei confronti di qualcuno.

sabato 17 giugno 2017

Ius Soli: spiegato in 5 semplici punti

Da qualche giorno sui social si parla di un argomento non chiaro a molte persone, ci riferiamo allo Ius Soli, ossia il diritto legato al territorio: legge sostenuta dal Partito Democratico e altre forze di Centro, ma contrari a questa posizione la Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia, mentre il Movimento Cinque Stelle ha deciso di astenersi, dando di fatto il suo No.

Sappiamo che fino a oggi l'ultima legge sulla cittadinanza prevede l'acquisizione a essere italiano tramite in base allo Ius Sangiunis (diritto di sangue) - un bambino è italiano se almeno uno dei genitori è italiano. Mentre se un bambino nasce in territorio italiano da genitori stranieri, potrà fare domanda per diventare cittadino italiano soltanto a raggiungimento della maggiore età - entro i 12 mesi. In merito cosa cambierebbe?

Ius Soli: 5 cose da sapere

La nuova legge prevede due criteri per ottenere la cittadinanza prima della maggiore età: ius soli (diritto al territorio) e ius culturae (diritto all'istruzione). Lo ius soli puro è valido per esempio negli Usa:

1) 18 anni: Chi nasce in Italia da genitori stranieri e continua a viverci legalmente, può diventare cittadino italiano a 18 anni;

2) Cosa non prevede la legge: La legge italiana non prevede lo ius soli classico - quello all'americana - ma quella temperata: i figli dei migranti potranno diventare cittadini italiani ad alcune condizioni: istruzione, anni di residenza dei genitori;

3) Ius soli a certe condizioni: Un bambino nato in Italia da genitori stranieri può diventare italiano se uno dei due genitori ha il permesso di soggiorno per un lungo periodo di almeno 5 anni. Per i cittadini extra europei, i requisiti vanno oltre i 5 anni e prevedono un alloggio idoneo, un reddito, superamento di un test in lingua italiana;

4) Scuola: Il minore straniero nato nel nostro paese oppure entrato prima dei 12 anni: se ha frequentato uno dei cicli scolastici per almeno 5 anni può ottenere la cittadinanza. Ovviamente il genitore deve avere un regolare permesso di soggiorno;

5) Cittadinanza: Può richiederla chi arriva in Italia prima dei 18 anni ed è residente da almeno 6 anni, dopo aver frequentato un ciclo scolastico con attestato finale.

Se questo articolo ti è sembrato utile, condividilo!