"
"

giovedì 18 ottobre 2018

Le 10 Cure più Strazianti nel Medioevo

Le 10 Cure più Strazianti nel Medioevo

Qualche tempo fa avevo parlato delle Cinque Cure più terribili nel Medioevo, oggi vorrei aggiungerne altre cinque grazie a un post inglese dal titolo: 10 Excruciating Medical Treatments from the Middle Age - che potete reperire su ODDEE. Come ben sappiamo, la medicina nel Medioevo era una sorta di utopia, ancora peggio lo era la chirurgia, definita dal David Morton (l'autore del post) rozza e senza mezzi termini. I chirurghi avevano una comprensione molto scarsa dell'anatomia umana, degli anestetici e delle tecniche antisettiche, per combattere ferite e infezioni dovute dalle incisioni. I chirurghi nella prima parte del Medioevo erano spesso monaci che avevano accesso ai libri di medicina redatta da studiosi arabi. Nel 1215, il Papa stabilì che i monaci dovevano interrompere le pratiche chirurgiche, e il loro sapere fu regalato ai contadini e agricoltori che vennero obbligati a eseguire qualsiasi cosa, dalla rimozione degli ascessi dolorosi dei denti, alla chirurgia della cataratta degli occhi.

Le 10 Cure più Strazianti nel Medioevo

1) Chirurgia estremamente dolorosa: Abbiamo visto come la chirurgia dell'epoca era rozza e senza mezzi termini. Qualche anno fa in Inghilterra fu trovato un cranio del 1100, colpito da un oggetto pesante e contundente. Un esame accurato mostrò che all'uomo fu prescritto un intervento chirurgico salvavita chiamato trepanning, in cui veniva praticato un foro in testa e una sezione del cranio veniva sollevata, consentendo la rimozione dei segmenti di osso fracassati. L'intervento riuscì ad alleviare la pressione sul cervello e l'uomo si salvò. Possiamo solo immaginare quanto costui dovette patire per tutto il tempo dell'operazione.

2) Dwale, l'anestetico medievale che causava la morte: La chirurgia nel Medioevo era usata solo in circostanze di vita o di morte. Purtroppo non esisteva nessun anestetico per per alleviare i dolori lancinanti dovuti ai tagli e procedure ruvide. I medici avevano a disposizione solo alcune pozioni capaci di indurre al paziente a cadere in un sonno durante l'intervento chirurgico. Una delle più famose era chiamata Dwale, talmente forte che il paziente smetteva di respirare.

3) Chirurgia della cataratta degli occhi: procedura dolorosa che raramente riuscì a la vista dei pazienti: Durante il Medioevo, la chirurgia della cataratta veniva eseguita con un grosso ago. La procedura consisteva di spingere la cornea al posteriore dell'occhio. Infine, attraverso l'ago si riusciva estrarre la cataratta mediante una sorta di aspirazione.

4) Cateteri metallici inseriti nella vescica: Il catetere urinario - un tubo metallico, veniva inserito attraverso l'uretra nella vescica - fu usato per la prima volta a metà del 1300. Tutto ciò venia fatto per sbloccare l'ostruzione dell'urina nella vescica, dovuto alla sifilide e ad altre malattie veneree, malattie abbastanza comuni in un periodo in cui gli antibiotici non erano ancora stati scoperti.

5) Operazioni nel campo di battaglia: Alcune di queste ''manovre chirurgiche'' o abbastanza simili le troviamo ancora nella prima guerra mondiale! Nel medioevo, le battaglie consistevano in scontri quasi tutti fisici ( corpo a corpo), il film Bravehaeart dimostra questo aspetto molto bene. Lance e frecce conficcate sulla carne dei soldati venivano estratte a mano, oppure spezzate poi tolte con delle lunghe tenaglie. Quando la freccia era conficcata troppo in profondità, allora si provvedeva a fare degli enormi tagli con il coltello. In caso di arti persi in battaglia, la morte era quasi certa per dissanguamento e infezioni.

6) Salasso: Nel Medioevo, i medici erano convinti che la maggior parte delle malattie fossero il risultato di un eccesso di liquidi nel corpo umano. La cura era quella di rimuovere il liquido in eccesso, prelevando grandi quantità di sangue dal corpo. Durante il sanguinamento, il medico attaccava una sanguisuga sulla parte del corpo malata.

7) Clistere: Il clistere era conosciuto già prima dell'età medievale, purtroppo in questo periodo veniva iniettato nel di dietro del paziente ogni intruglio possibile, come la bile del cinghiale diluito con dell'aceto.

8) Mal di denti: Da sempre il mal di denti è uno dei dolori peggiori per l'uomo. Lo stesso Re Sole ha sofferto di mal di denti. Si dice che all'età di 30 anni, il re non avesse più un dente in bocca. E se la carie provocava dei dolori insopportabili, l'unica cosa fattibile era quella di andare dal dentista o meglio dal barbiere. La sua specialità era una sola: l'estrazione del dente con possenti tenaglie, quasi sempre arrugginite. Ovviamente, non esisteva l'anestesia e nessun tipo di disinfettante.

9) Emorroidi: Nei casi più estremi di emorroidi, i medici medievali usavano i loro ferri per cauterizzazione e cercare di trattare il problema. Altri credevano, che semplicemente tirando fuori le emorroidi con le unghie fosse una soluzione, una soluzione suggerita dal medico greco Ippocrate. Un altro modo era quello di incidere l'infiammazione con ferri incandescenti.

10) Mal di testa: Forse l'ignoranza, magari la forte paura del maligno faceva pensare agli stessi doti dell'epoca che la persona affetta da forti emicranie e mal di testa fosse posseduta dal diavolo o in preda a una fattura. Nei casi più estremi, si bucava con un chiodo e martello la parte da dove proveniva il mal di testa. Quasi sempre i malati riportavano delle fratture craniche o morte certa.

martedì 16 ottobre 2018

7 bellissimi animali colorati




Ogni giorno la natura ha qualcosa da insegnarci e stupirci: ecco 7 bellissimi animali colorati.

1) Anatra mandarina: È una delle anatre più famose e belle al mondo. La sua bellezza è dovuta dal piumaggio dei maschi ed eleganza delle femmine. La maggior parte degli esemplari sono concentrati in Russia e Cina.

2) La Balia Ventrosa: Originale del sud-occidentale dell'Australia. Becco e zampe sono neri, con un incredibile piumaggio di colore viola.

3) Formica di Velluto: Chiamato così per il corpo ricoperto di peluria e la sua forma perché ricorda quella della formica.

4) Rana Clow: scientificamente chiamata atelopus varius. Il dorso è di colore giallo-arancio con chiazze nere, l'addome va dal giallo-verde all'arancione con macchie nere oppure rosso. La zona inguinale è di colore verde. I maschi sono lunghi 2,5-4,1 cm, le femmine 3,3–6 cm.

5) Painted grasshopper: È una specie di cavalletta della famiglia dell'Acrididae, nativa negli Stati Uniti, nel Canada e nel Messico settentrionale, è colorata aposematicamente.

6) Il Granchio di Halloween: È un granchio fantasma terricolo della famiglia delle Gecarcinidae. Specie dall'aspetto particolarmente colorato, localmente viene identificato con diversi nomi comuni in lingua inglese quali red land crab (granchio terrestre rosso) - whitespot crab - halloween crab (granchio di halloween).

7) Aragosta Americana: L'aragosta americana, a mezza tonalità, è stata catturata nel Maine. Le probabilità di trovare uno di questi crostacei, il cui guscio ha due colori, sono circa 1 su 50 milioni. Il lato destro appare di colore bruno scuro, mentre la sinistra è arancione vivace. Di solito il guscio delle aragoste americane contiene una combinazione di pigmenti gialli, rossi e blu.

Credit Foto: Pair of mandarin ducks.jpg https://commons.wikimedia.org/wiki/User:Baresi_franco

lunedì 15 ottobre 2018

20 segnali importanti emanati dal nostro Corpo


Il nostro Corpo è una macchina è come tale ci avverte quando ci sentiamo male o quando siamo depressi. Non solo, il Corpo rispecchia la personalità di una persona: una macchia bianca sulla pupilla è un segno comune dell'invecchiamento.

20 segnali importanti emanati dal nostro Corpo
20 segnali importanti emanati dal nostro Corpo

1) Capelli Rossi: In base a una ricerca si è scoperto che le persone con i capelli di colore rosso sono più sensibili al dolore rispetto ad altre persone. In media, necessitano del 20% in più di anestesia durante un intervento chirurgico.

2) Viso Asimmetrico: Tendenzialmente le persone con un viso asimmetrico hanno il DNA per diventare dei leaders.

3) Gruppo Sanguigno tipo 0: Le persone con un gruppo sanguigno di tipo 0 hanno l'83% in più di probabilità di essere punte da una zanzara.

4) Dito Indice: Hai il dito indice più lungo di quello anulare? Bene, potresti avere meno probabilità di sviluppare un cancro alla prostata o malattie cardiache.

5) Pieghe diagonali nell'orecchio: Si è recentemente scoperto che le persone che hanno una piega diagonale in un orecchio sono più a rischio con malattie cardiache o vascolari.

6) Occhi neri: Le persone con gli occhi scuri sono meno tolleranti all'alcol rispetto a coloro con occhi blu o verdi.

7) Fronte spaziosa: Avere una fronte spaziosa indica intelligenza, praticità e diligenze.

8) Sopracciglie lunghe: Secondo Jean Haner, esperta dei tratti somatici del viso: le persone con le sopracciglia lunghe tendono ad affrontare meglio lo stress e hanno spesso un sacco di amici.

9) Capelli: I capelli possono rilevare la personalità di un individuo e tracce di sostanze anche dopo la morte. Per esempio, dopo 165 anni dalla sua scomparsa furono trovate delle tracce di morfina nei capelli del poeta inglese John Keats.

10) Persone Basse: Secondo una ricerca fatta presso l'Albert Einstein College of Medicine, si è scoperto che: Le persone di bassa statura hanno più probabilità di vivere più a lungo rispetto agli uomini di statura alta.

11) Naso lungo: Le persone con un naso lungo di solito hanno un buon senso negli affari, sono ambiziosi, è nati per essere dei leader.

12) Dita dei piedi lunghe: Avere qualche dita del piede più lungo rispetto alle altre quattro dita può indicare che sei una persona metodica, precisa e estremamente pratica.

13) Fianchi larghi: Uno studio fatto dall'Università di Leeds in Inghilterra ha scoperto che le donne con i fianchi più larghi erano propense ad avere più relazioni contemporaneamente.

14) Lingua lucida: Avere una lingua lucida può essere un sintomo di mancanza di ferro e vitamina B12.

15) Camminata lenta: Una camminata lenta potrebbe essere il primo sintomo della demenza.

16) Mani: Coloro che naturalmente riposano le proprie mani su una superficie piena sono delle persone indipendenti e propense a fare nuove esperienze.

17) Aggiustare i capelli: Le donne che costantemente si aggiustano i capelli, in particolare la coda, di solito sono delle persone molto precise e perfezioniste. 

18) Unghie: Un cambiamento inusuale nelle proprie unghie può essere il segnale di un serio problema di salute, tra cui malattie epatiche e renali, condizioni cardiache e polmonari, anemia e diabete.

19) Colore degli occhi: Gli scienziati ritengono che il colore degli occhi possa determinare in una certa misura l'aspettativa di vita di una persona. Gli studi hanno dimostrato che le persone con occhi azzurri vivono più a lungo di quelli con occhi scuri.

20) Vecchie foto: Uno studio ha scoperto che le persone che sorridevano nelle foto scolastiche hanno divorziato prima rispetto a quelli con un atteggiamento più serio.



Racconti di Halloween: sei Reali storie horror da narrare la Notte delle Streghe

Racconti di Halloween


Tra meno 16 giorni, milioni di persone festeggeranno Halloween 2018. Quale migliore occasione, se non quella del 31 ottobre, per raccontare alcuni aneddoti e storie horror da far rabbrividire anche i più coraggiosi. Qualora siete a corto di idee, vi invitiamo a continuare a leggere il nostro articolo.

Sei storie spaventose da leggere a Halloween

  • Il numero della morte: All'inizio del 2000, in Bulgaria fu rilasciato un numero telefonico alquanto anomalo, lo 0888 - 888 -888. Tre dei loro possessori morirono in modo terribile: il primo utente si ammalò e morì di una forma rara di tumore, altri due sotto una pioggia di proiettili. Dopo questi fatti, il governo bulgaro decise di ritirarlo nel 2007.
  • L'uomo con due facce: Secondo alcune cronache di fine ottocento, un uomo di nome Edward Mordake possedeva un viso gemello situato nella zona della nuca. Il fratello di Edward non poteva mangiare o parlare, tuttavia riusciva a muovere gli occhi in modo naturale, a piangere e a ridere. In più di una circostanza, Edward supplicò i dottori di rimuovere il suo 'gemello cattivo', ma nessun dottore ebbe il coraggio di provare. Disperato da quell'ospite diabolico, Mordake morì suicida all'età di 23 anni.
  • Due gambe sono troppe: Fin da piccolo, Boyer desiderava avere una gamba sola. I medici lo convinsero a desistere ma, all'età di 68 anni, la sua insana passione divenne una vera ossessione: l'uomo prese una pistola facendo fuoco contro la gamba. Dopo 12 giorni di ospedale gli fu amputato l'arto, e Boyer visse il resto della sua esistenza felice con una gamba sola.
  • L'uomo verdeRaymond Robinson era denominato 'l'uomo verde'. Robinson rimase gravemente sfigurato a causa di una scarica elettrica, e il suo volto assunse un colore cadaverico simile al verdognolo. Umiliato e deriso usciva soltanto a notte fonda per non incontrare alcun passante.
  • Ospite nell'armadio: In Giappone, un uomo decise di installare delle telecamere nella propria abitazione per i continui furti di oggetti e cibo all'interno della casa. Il giorno successivo visionando i video della notte precedente, riuscì a scorgere la figura di donna intenta a rubare dei soldi e mangiare del cibo, per poi tornare nell'armadio. Dopo alcune ricerche, la polizia affermò che l'intrusa abitava in quel mobile da almeno un anno.
  • Morte apparente: Pensare di essere sepolti vivi è qualcosa di terrificante e sconvolgente. La sfortunata di turno è una donna russa di 61 anni dichiarata morta dai dottori per ben due volte. Dopo 72 ore di morte apparente, la malcapitata si risvegliò dal suo torpore, a pochi minuti dalla sua cremazione. Ancora più angosciante è la storia di un bambino brasiliano di 2 anni morto a causa di una polmonite. Il corpo del piccolo venne messo dentro una bara aperta, in modo che i familiari potessero vegliarlo fino alla messa funebre. Nel mezzo della notte, il fanciullo si mise seduto sulla bara chiedendo alla madre un bicchiere d'acqua. Nessuno ebbe il coraggio di muoversi, tuttavia, dopo qualche secondo, il bambino si ricoricò sulla cassa, questa volta però, per riprendere il suo sonno eterno.

lunedì 1 ottobre 2018

17 Curiosità che riguardano il Mese di OTTOBRE



Hey, forse non te né sei accorto ma finalmente è arrivato Ottobre, mese simbolo dai colori bellissimi. Per qualcuno, invece vuole dire arrivederci alle vacanze trascorse al mare; ma non né del tutto vero, infatti anche Ottobre ci regala delle giornate miti dov'è possibile fare un bagno al mare o delle bellissime camminate in campagna e nei boschi. Senza dimenticare, i tramonti spettacolari di Ottobre, poiché entra nel vivo la stagione autunnale: e la terra ci regala ottimi prodotti da gustare. Torna l'ora solare, ma sopratutto il 31 ottobre si festeggia Halloween, must di questo mese, ricorrenza che adoro personalmente. Bene, veniamo a noi: ecco 17 Curiosità che molti ignorano o non ricordano del mese di Ottobre!

OTTOBRE E LE SUE CURIOSITA'

1) Per chi ha amato come me i cartoni animati anni 80', il 1° ottobre 1976 viene trasmessa la prima puntata del cult Candy Candy. Vi ricordate come iniziava?: In una fredda notte di neve davanti alla porta dell’orfanotrofio di  Casa Pony vengono abbandonati due neonati. Suor Maria e Miss Pony danno i nomi di Candy ed Annie. Un anno prima, il 5 ottobre debuttava un altro cartone animato cult Godrake. Nel 2000 l’Italia del volley vince il primo europeo.

2) Nel 18° secolo in Inghilterra il nome di Ottobre era un nome comune per una birra molto alcolica  prodotta in questo mese.

3 ) Per coloro che hanno la fortuna di avere ancora i nonni, il 2 ottobre si festeggia la loro ricorrenza. Ma il secondo giorno di ottobre è anche il compleanno di un grande della musica Pop Mondiale, quello di  Gordon Matthew Thomas Sumner, conosciuto con il nome d'arte di Sting. Il musicista inglese, il 2 ottobre spegne 66 candeline! Per la cronaca 148 anni fa nasceva Ghandi!

4) Proprio il 4 ottobre si festeggia San Francesco d'Assisi e patrono d'Italia. Questa data deve essere ricordata anche per il primo lancio di un Satellite artificiale lo Sputnik, mandato in orbita intorno alla terra dai russi! Qualche anno più tardi, sette per la precisione sempre il 4° ottobre, in Italia fu inaugurata l'Autostrada del Sole sotto la Presidenza del Consiglio di Aldo Moro.

5) Il 5 ottobre di 42 anni fa ebbe inizio il 74 esimo campionato di Serie A, lo scudetto sarà vinto dopo 27 anni dal Torino! Sei anni fa moriva Steve Jobs, il genio dell'informatica.

6) Il mese di ottobre, esattamente del 1954 verrà ricordato anche per il disastro del Vajont, nel quale morirono 1917 persone. Per quanto riguarda i compleanni delle celebrità: il 9 ottobre di 77 anni fa nasceva John Lennon -icona culturale e musicista senza tempo, fonte d'ispirazione per milioni di artisti. Sempre in ottobre, nel 1971 l'ex Beatles pubblica l'inedito Imagine.

7) Ami la birra? Il 12 Ottobre del 1810 nasce l'Oktoberfest: tutto ebbe inizio con un matrimonio: quello tra il principe Ludwig di Baviera e Teresa di Sassonia –Hildburghausen. Per le loro nozze si organizzarono cinque giorni di festeggiamenti a suon di birra. Ah dimenticavo nel 1492 Cristoforo Colombo scopre l'America!

8) 133 anni fa, il 13 ottobre fu individuato il meridiano "fondamentale" per sincronizzare gli orologi di tutto il mondo. Un secolo prima iniziarono i lavori per la costruzione della Casa Bianca.

9) A circa due mesi dal Natale, il 14 ottobre del 1894 fu brevettato il pandoro dal pasticciere di Verona Domenico Melegatti. Un giorno più tardi, ma di ben 70 anni prima viene istituito il Corpo Forestale dello Stato. Nel 1940 esce Il Grande dittatore con Charles Chaplin.

10) Il 16 ottobre 1978 viene eletto Pontefice Papa Wojtyla. È storia la sua prima affermazione 'Se mi sbaglio, mi corrigerete!» 163 anni fa nasceva Oscar Wilde.

11) Il 18 ottobre 1886 viene pubblicato Il Libro Cuore. Nel 1973 sempre il 19 di ottobre Mauchly ed Eckert ricercatori della Pennsylvania vengono riconosciuti come gli inventori dei Computer elettronici.

12) Nel 1879, il 21 ottobre Edison testa la lampadina ad alta resistenza e di maggiore durata rispetto a quella di Swan.

13) Il 22 ottobre del 1982 esce al cinema Rambo con Sylvester Stallone, nel 1938 Carlson inventa la fotocopiatrice. Nel 1944 nasce la Rai

14) Il 26 ottobre 1863, nasce sopratutto in Inghilterra, quello che possiamo definire il calcio moderno, uno degli sport più seguiti e praticati al mondo

15) Domenica 28 ottobre 2018 torna l'ora solare. Il 28 ottobre 1886 viene inaugurata la Statua della Libertà, nel 1954 nasce Bill Gates, insieme a Steve Jobs è considerato uno dei più grandi esponenti dell'informatica. Sempre lo stesso giorno Eros Ramazzotti spegnerà 54 candeline.

16) Il 29 ottobre Rino Gaetano avrebbe compiuto 68 anni. Il 30 ottobre, Henry Winkel, conosciuto come Fonzies festeggerà i suoi 73 anni, e il dio del calcio Diego Maradona 58 anni.

17) Il 31 ottobre indovina cosa si festeggia? Ma Halloween, la notte delle streghe dove mistero e inquietudine busseranno all'uscio di casa tua. Halloween è una festa di origine celtica, che negli ultimi tempi è diventata popolare anche in Italia. Purtroppo il 31 ottobre del 2002, ci fu il crollo della scuola di San Giuliano in cui morirono 27 bambini e una maestra. Avrei voluto terminare con una notizia più allegra, ma mi è sembrato doveroso ricordare questa tragedia che ha coinvolto dei piccoli innocenti.

venerdì 28 settembre 2018

Il suono rilassate del Phon: milioni di appassionati

 
In altre circostanze mi ero soffermato sui suoni rilassanti, chiamati in termine tecnico ASMR, oggi vorrei parlare del suono magico dell'asciugacapelli, per molti semplicemente Phon, o in inglese in hairdryer. Quasi per gioco ho fatto delle ricerche su Youtube e ho trovato centinaia di video che riguardano il suono del phon, alcuni con milioni di visite neanche se ad averlo caricato fosse stato una star. Un fenomeno in continua crescita, è questo mi fa piacere visto che anch'io ho la passione per questo suono che ha il potere di rilassarmi, ma allo stesso tempo riesce a isolarmi quando devo scrivere un articolo.

Mi ricordo che fin da piccolo mi piaceva il suo sound, d'inverno o nelle giornate fresche è un piacere asciugarsi i capelli, ed è un piacere sentirsi addosso quel calore che sprigiona nel tuo corpo. Se inizialmente credevo di essere uno dei pochi ad avere questa passione, con Youtube ho avuto la conferma che esiste una grande comunity di lover hairdryer. Tutto questo non mi può che fare piacere, perché è sempre bello conoscere altre persone con questa passione. Ovviamente, la mia rimane solo una passione, anche perché ci sono periodi tipo l'estate, di cui né posso fare a meno. Per altri leggevo, invece che proprio una fissa, a quel punto sarebbe necessario parlarne con qualche competente, a prescindere se si tratta di phon o qualsiasi altra cosa. Come si dice il troppo storpia.

lunedì 24 settembre 2018

La solitudine ai giorni nostri: una piaga postmoderna

La solitudine ai giorni nostri


Con l'avvento dei Social e non del solo Internet molte persone si sentono sempre più sole. Eppure, questo (disagio sociale) se così vogliamo chiamarlo ha radici più profonde: la solitudine post- moderna nasce ed è schiava dell'individualismo delle persone. Il concetto di ascoltare gli altri sembra essersi estinto, tutti hanno da dire via social o ancora peggio godono nell'offendere e giudicare qualcuno che ha il coraggio di esporsi e andare contro corrente. Il nuovo millennio verrà ricordato non solo per le eccezionali scoperte tecnologiche, ma per una solitudine sempre più dilagante. È più facile rimanere soli che provare a instaurare un rapporto con qualcun'altro 

La Solitudine un modo di essere ai giorni nostri

Nell'epoca del Romanticismo si diceva 'Si nasce soli e si muore soli'. Solo 200 anni fa una famiglia condivideva la casa con molte persone, con i vicini vigeva un patto di solidarietà reciproca: il concetto di comunità era radicato profondamente nelle persone. Ora con la nuova tecnologia multimediale, la solitudine è diventata di dominio pubblico: possiamo essere in contatto in tempo reale con tutto il mondo, ma siamo tristemente dei numeri al cospetto di altri utenti. Come se non bastasse, i social network hanno innescato una vera e propria dipendenza: per molti non ricevere abbastanza like nei propri post è sinonimo di frustrazione. È giusto iniziare a riflettere su questa condizione esistenziale, è se vale la pena lasciarsi prendere dallo sconforto se qualcuno è più bravo di te a racimolare qualche like in più.

sabato 15 settembre 2018

Google, brand disattivato: ho perso anche il mio Canale YouTube

account google disattivato

Da circa 2 mesi mi è stato disattivato un account Google dove gestivo un Canale YouTube con qualche migliaio di iscritti e 2 milioni di visite. Ora chi entra in questo canale non vedrà più l'avatar principale, ma un avatar con una sbarra in mezzo, segno che l'account è stato bloccato. Ho fatto varie volte domanda per ripristinare il mio account, ma ho sempre ricevuto una risposta senza alcuna spiegazione. Purtroppo, per questo account disattivato risulta un indirizzo di posta elettronica che non riesco in alcun modo a riattivare, poiché ogni qualvolta provo a effettuare il ripristino, il sistema mi invia un codice di verifica in un'altra posta elettronica criptata di cui ignoro l'esistenza, tra  l'altro a quanto ho capito non appartiene a gmail, poiché termina con mail.

Avrei voluto sapere almeno le motivazioni perché questo account è stato disattivato, sono sicuro di non aver mai fatto nessun illecito. Trovarsi da un giorno all'altro nell''impossibilità di non poter più effettuare nessuna operazione all'interno del proprio canale di Youtube è abbastanza triste e frustante, canale che tra l'altro è anche monetizzato con il sistema Adsense. Vederlo morire lentamente, è ancora peggio. 

Assistenza inesistente?

Oltre al solito modulo di domanda ho trovato un numero telefonico di Google Italia, ma una voce predefinita informa che neanche gli operatori possono aiutarti se hai problemi di accesso con il tuo account di Google. Vorrei sapere se è successo a qualcun'altro e se è riuscito a venirne a capo. Passo e chiudo