Privacy Policy 5 Strategie vincenti per aumentare i Guadagni con Adsense nel tuo Blog Cookie Policy

giovedì 23 luglio 2020

5 Strategie vincenti per aumentare i Guadagni con Adsense nel tuo Blog


Esistono delle strategie reali per poter aumentare e migliorare i guadagni con Adsense nel tuo Blog. Ovviamente voglio ricordati che per generare delle entrare fisse e passive ci vuole dedizione e voglia di mettersi in gioco. Per fare blogging come ogni altro business online ci vogliono delle solide basi, è sopratutto non deve ai mancare il sacro fuoco della passione. Chiunque inizia un progetto su internet solo con lo scopo di fare soldi, probabilmente smetterà già al primo mese, poiché quando un progetto è privo di interesse sarai tu stesso a sventolare bandiera bianca. Perché ho scritto questo? Perché è importante capire che i soldi non piovono dal cielo, perché sul web ci sono troppi fantomatici guru che ti promettono il Santo Graal, invece condividono solo fuffa e illusioni di ingenti guadagni.


Guadagnare con Adsense: 5 strategie vincenti per il tuo Blog

Se stai leggendo questo articolo probabilmente sei al corrente che cosa è Adsense, un servizio di banner pubblicitari offerto da Google. Più le pagine del tuo Blog vengono visitate più ci sarà la possibilità che i lettori faranno click su un banner, e tu riceverai una percentuale, un introito deciso da GoogleAdword. Quindi Adsense funziona nella logica del Pay per click o PPC. Quello che non dovrai mai andare a fare e cliccare tu stesso nei banner, generando un traffico anomalo, così rischiando di essere bannato dal programma.

1) Scegliere la pubblicità giusta: Una strategia che viene spesso consigliata è la scelta della pubblicità, nel senso di inserire sia unità pubblicitarie con testi e con immagini. Perché se è pur vero che l'immagine ha un effetto molto potente sul visitatore, è anche vero che alcune persone preferiscono i contenuti testuali con scritte accattivanti e invitanti all'azione!


2) Dimensioni delle unità pubblicitarie: Poiché anche l'occhio vuole la sua parte, cerca sempre di implementare delle unità pubblicitarie di medie e grandi dimensioni. Quella che preferisco è il rettangolo: 300x250 sotto il titolo del post, ottimo anche per la versione mobile.


3) Ottimizzare gli annunci: Crea degli annunci specifici con delle parole chiave accurate, inseriscile all'interno dell'annuncio stesso. Per essere ancora più chiaro, ti lascio una guida redatta dallo stesso team di Google Adsense: ottimizzazione della qualità degli annunci.


4) Qualità dei contenuti: I tuoi articoli devono essere il tramite o meglio il fine ultimo per generare soldi con il tuo blog. Questo accadrà difficilmente se la qualità dei contenuti è di poco valore, ancora peggio è un mix di vari copia e incolla da altri blog. Sii sempre genuino, sii te stesso, mettici la faccia, ricorda che Google se ne accorge quando un Blog è povero di contenuti o hai palesemente copiato da altre fonti.


5) Non filtrare troppo gli annunci: È possibile filtrare gli annunci per renderli più attinenti agli argomenti affrontati nel nostro blog: per esempio su un sito che parla di pizze, sicuramente non devono uscire pubblicità di calcio, anche perché nessuno sarebbe interessato. Tuttavia è meglio non filtrare troppo gli annunci, anche perché alcune categorie sono abbastanza grandi.


Nessun commento:

Posta un commento