martedì 14 febbraio 2017

Tu sei la mia casa


Tu sei la mia casa quando la malinconia assale la mia fragilità, quando nei miei silenzi immagino di contemplare un nuovo tramonto. Fuggo dall'ipocrisia e mi rifugio nella tua casa perché posso respirare una nuova vita e un calore che riscalda più del sole di agosto. Lo sai, le nostre anime si uniscono per proteggerci dall'odio che in questi anni il mondo deve patire.

Nessuno mai potrà dividere ciò che l'amore ha unito, anche l'universo è dalla nostra parte e la porta del nostro giardino incantato, ma rimani sempre tu la mia casa. Quante volte sono scappato in un'isola deserta per non soffrire più, poi quella terra è diventata realtà, un orizzonte che appartiene ai tuoi respiri. Non ho voglia di tornare ora che tu sei la mia casa, sei la mia strada. Con te ho dimenticato i problemi, non ho voglia di tornare tu sei la mia casa dovunque guardo, comunque vada. 

Nessun commento:

Posta un commento