lunedì 11 gennaio 2016

Mi manca il Natale

Mi manca il Natale o forse l'idea di trascorrere le festività natalizie come se fossi dentro in una di quelle card con alberi di Natale, neve, bambini felici dove il tempo sembra essersi fermato. Perché dico questo? Probabilmente perché l'ultimo Natale non l'ho sentito colorato come in quelli passati. Eppure le vie della città erano splendidamente decorate: luci e figure a tema testimoniavano ancora l'appartenenza di noi occidentali nei confronti di questa festività.



Credo che una delle componenti che ha influito maggiormente sull'apatia di molte persone a quest'ultimo Natale è stata l'ondata di questo caldo anomalo che ha cancellato l'atmosfera magica che contraddistingue questa festività. Un Natale con il caldo mi ha fatto pensare alla città di Los Angels, troppo fredda (a livello umano). Mi manca la magia della vigilia di Natale quando la serata sembrava interminabile, non come questa volta volta che appena seduto a tavola già l'attesa era rivolta al 31 dicembre e gli auguri di Capodanno

Nessun commento:

Posta un commento