mercoledì 9 dicembre 2015

Come è fatta la mountain bike: alcune parti fondamentali




 Le biciclette sono fatte da numerosi accessori mtb, che sono tutti nella loro parte  fondamentali affinché la bici sia pienamente funzionante.

Tre parti importanti in una bicicletta

 Le mountain bike si distinguono dalle biciclette normali per diverse fondamentali componenti presenti allo scopo di permettere a queste particolari biciclette di misurarsi anche su terreni sterrati.

Sospensioni

Le sospensioni su una parte molto importante nella mountain bike e risultano essere una delle principali componenti che le differenziano dalla biciclette normali.
Nella mountain bike le sospensioni si differenziano da  quelle di altri mezzi di trasporto  per essere rigide e sono divise in: mountain bike con una sola sospensione o quelle biammortizzate.
Il tipo di sospensione può variare anche a seconda del costo  e il tipo di utilizzo; quelle più utilizzate sono quelle idrauliche con molle o elastomeri o quelle a pneumatici utilizzate là dove è richiesta alla bicicletta una maggior leggerezza.

Trasmissione

Un’ altra parte fondamentale della mountain bike è la trasmissione utilizzata per usufruire dei rapporti a corto che sono fondamentali quando il biker affronta terreni non convenzionali, come lo sterrate o ripide salite.
La parte principale della trasmissione è la guarnitura che solitamente comprende tre corone, ma  soprattutto per le discipline tecniche come: il cross country, la bmx eil downhill sono usate biciclette a mono corona, poiché non c è bisogno di un grande numero di rapporti.
Per le mountain bike con uso maggiore viene montato un anello, bash ring che protegge le corone e insieme al  tendicatena permette che quest’ ultima non cada dalle corone.

Cambio e deragliatore

 Il cambio della marcia nella mountain bike, cosi come nella bicicletta tradizionale è affidati ai deragliatori a trapezio, con quello posteriore che viene chiamato da gli addetti ai lavori cambio per distinguerlo da quello anteriore.
Il deragliatore classico  è quello a grilletto con rotazione, presente sulla manopola del manubrio e si distingue da quello della bicicletta da corsa su strada per il fatto di avere un tensionatore più lungo perché la grande ampiezza dei rapporti chiede una variazione di catena più lunga.
Il deragliatore viene usato soprattutto per le 'mountain bike tradizionali', quelle usate per le passeggiate al parco, poiché nei terreni sterrati e fangosi del downhill e del cross country i continui urti e la sporco ne potrebbero limitare l’uso.
Per questo tipo di biciclette vengono usati o dei mozzi posteriori  a cambio interno Rohloff e Alfine o il sistema Pinion con guarnitura Hammerschimd.



1 commento:

  1. Ciao tua nuova follower
    Ti seguo su google+ e ho condiviso il tuo blog
    Se ti va, ti aspetto su http://www.dreamswithlafra.com
    Un bacione
    La Fra

    RispondiElimina