martedì 4 agosto 2015

Villasimius: il fiore all’occhiello della Sardegna meridionale




Villasimius è una delle località balneari più popolari della Sardegna. Il comune, di appena 3650 abitanti, occupa l’estrema punta sud orientale dell’isola, affacciandosi sul Mar Mediterraneo con un sottile lembo di terra triangolare e due splendide isolette: Serpentera e l’Isola dei Cavoli.
Nonostante il grande successo turistico, Villasimius è riuscita a preservare la bellezza dei suoi paesaggi: le spiagge di sabbia immacolata sono lambite da un mare cristallino dalle tonalità turchesi e smeraldo, all’interno di una cornice naturale dagli ecosistemi pregiati, che vengono costantemente monitorati e tutelati dall'ente dell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara

Una delle aree naturali più affascinanti della località è la riserva protetta dello Stagno di Notteri. Si tratta di un’oasi naturale ricamata da una striscia di sabbia candida, che divide lo specchio azzurro del mare da un bacino d’acqua originatosi dall’avvicinamento dell'antica isoletta di Punta Santo Stefano alla terraferma. Lo stagno, già molto suggestivo di per sé, è inoltre tappa abituale di magnifici esemplari di uccelli: un must per gli amanti del birdwatching.
Alla bellezza del patrimonio naturale, si aggiunge una ricca offerta ricreativa: pur restando in sordina nel resto dell’anno, d’estate esplode in un frizzante mix di eventi dal vivo, che animano le strade e le piazze di Villasimius, proponendo ogni sera qualcosa di nuovo. Chi non ama le atmosfere mondane può sempre rifugiarsi in uno dei numerosi ristoranti, per dedicarsi alla scoperta delle prelibatezze gastronomiche e delle antiche tradizioni sarde. In alternativa, anche una semplice passeggiata per le strette stradine della città può rivelarsi molto intrigante. Infatti, questo comune del cagliaritano custodisce diversi luoghi di discreto interesse culturale, fra i quali spiccano: la Fortezza Vecchia, il Museo Archeologico, la Torre di Porto Giunco, il faro dell'Isola dei Cavoli e la torre di San Luigi, per fermarci ai più importanti.


Il tutto è arricchito da una gamma di servizi turistici ben fornita, capace di soddisfare le esigenze più diverse. A Villasimius, infatti, si trovano sia gli hotel e i villaggi turistici più in voga tra le offerte viaggi di portali come Yalla Yalla, sia stanze a appartamenti affittati dagli stessi proprietari. L’unica pecca è legata al sistema del trasporto pubblico, che si rivela spesso inefficiente di fronte al grande afflusso turistico dei mesi estivi, per cui il noleggio di un’ auto resta sempre la soluzione migliore, qualora si vogliano esplorare i dintorni.

1 commento:

  1. Ne ho sempre sentito parlare benissimo... deve essere proprio stupenda!

    RispondiElimina