venerdì 21 agosto 2015

7 semplici consigli su come risparmiare l'acqua domestica

Potrei iniziare dicendo che in questo post non scoprirò l'acqua calda, ma visto che viviamo in una società consumistica senza precedenti, lasciatemi elencare 7 semplici consigli su come risparmiare l'acqua domestica. Potrebbero apparire talmente scontati da dire 'già lo sapevo'. Eppure sono le cose banali quelle che spesso ci dimentichiamo di mettere in pratica a tornare utili per una vita migliore. Anche perché ricorda, l'acqua è un bene collettivo.

1) Controllare che i rubinetti di casa non abbiano perdite - Una piccola goccia che esce costante può sprecare fino a 20 litri di acqua al giorno.

2) Doccia - Non lasciate scorrere l'acqua per tutto il tempo che vi fate la doccia, idem mentre vi lavate i denti.

3) Lavastoviglie e lavatrice solo a pieno carico - Nei weekend e festivi optate per il lavaggio 'eco'. Assicuratevi che sia in Classe A++ (energy star).

4) Evitare di lavare i piatti a mano -  Se proprio lo preferite alla lavastoviglie, almeno evitate di lasciare scorrere l'acqua corrente per tutta la durata mentre li insaponate.

5) Frutte e Verdure  - Quando lavate le verdure chiudete il rubinetto! Che dite di utilizzare una ciotola con un po di bicarbonato (ottimo per disinfettare).

6) Controllo WC - Il WC forse anche più dei rubinetti è un alleato per le cosiddette perdite domestiche.  Un metodo per capire se c'è una perdita è quello di versare sopra la cassetta: una boccetta di colorante alimentare. La mattina seguente la colorazione del fondo del water e pareti, vi indicherà una eventuale perdita.

7) Leggere il contatore dell'acqua almeno una volta a settimana

Di suggerimenti ce ne sono ovviamente tanti altri, il web è pieno di consigli su come risparmiare ogni genere di cose!

Nessun commento:

Posta un commento