mercoledì 24 giugno 2015

L'uomo che vivrà da solo per due mesi in un faro infestato





Un faro immerso nella nebbia è sicuramente un luogo misterioso ideale per un racconto horror di fronte al cammino in una notte invernale.  Il faro di Tévennec in Bretagna è uno di quelli da farti accapponare la pelle, ma c'è un uomo Marc Pointud, come riporta una rivista inglese che ha deciso di vivere da solo per due mesi in quel luogo infestato. Una storia adatta per scrivere un bel film horror anni 80 o un thriller che calza a pennello con Il mistero del Faro.


Il faro di Tévennec la nuova dimora di un coraggioso francese

La leggenda narra che l'isola della torre illuminata di Tevénnec, fosse la terra di Ankou, che nella mitologia Bretone incarna la morte:  la losca figura è rappresentata da un malefico scheletro con la falce. Nel corso dei secoli, le navi mercantili che passavano in quel tratto di mare non sono mai più rientrate a casa. Qualcosa di sopranaturale spingeva le imbarcazioni a sbattere nelle rocce dell'isola. Un marinaio che riuscì a salvarsi e arrivare a nuoto nella spiaggia camminò sull'isola per alcuni giorni alla disperata ricerca di trovare qualcun'altro, e attirare l'attenzione di altri bastimenti. Purtroppo l'uomo passo inosservato morendo di stenti. Dal quel giorno, il fantasma del marinaio continua a girovagare nell'isola, la notte si possono udire i suoi lamenti assieme al mare in tempesta.

Il faro simbolo di leggende che ci piace ascoltare

A parte la veridicità della storia, ci sono luoghi che anche senza alcun racconto incarnano il mito dell'horror. Luoghi dove sembra che il tempo si sia fermato. Nel 1875 dopo la morte dello sfortunato naufrago, il governo francese ha deciso di costruire un Faro. Successivamente ci fu un'escalation di custodi che si buttavano giù dagli scogli, chi invece non impazziva scappava da quel luogo maledetto. Dopo 35 anni, nel 1910 il faro è diventato automatico, poiché nessuno volle più lavorarci. A 100 anni di distanza Marc Pointud ha deciso di andare a farci una vacanza per due mesi, lo stesso Marc nel 2002 ha fondato la National Society For Heritage dedita alla salvaguardia dei fari abbandonati in Francia. Così a 140 anni dalla costruzione di quello di Tévennec, in quel faro maledetto dormirà di nuovo un uomo alla ricerca di una verità perduta. L'obbiettivo chiamato Ligh of Tévennec è quello di ristrutturare e trovare dei fondi per il faro oramai in pessime condizione. All'interno non c'è nulla, né acqua corrente, riscaldamento e energia elettrica. Qualcuno gli ha chiesto come si comporterà se incontrerà il fantasma. Marc ha risposto proverò a fagli una foto.

foto via Wikipedia

1 commento:

  1. Public Liability pub insurance quote ireland coverage, like Companies Liability insurance, is
    written on a 'losses happening' basis.

    RispondiElimina