giovedì 28 maggio 2015

I 7 migliori siti online di buone notizie che ti renderanno più felice




Con l'avvento dei social network sempre più persone godono nel leggere delle disgrazie altrui e mettere alla gogna il primo di turno. In particolare ho notato un forte accanimento contro le donne e la loro vita privata. Perciò oggi vado controcorrente illustrando i 7 migliori siti online dove trovare solo buone notizie. Per chi è un blogger potrebbero essere una buona fonte d'ispirazione, poiché trattano di argomenti ricercati e particolari. Sei pronto a essere più felice?


1) Positvenews.org.uk  - Sito che arriva direttamente dalla Gran Bretagna ma non sono sicuro se propriamente dall'Inghilterra o degli altri 3 nazioni che fanno parte del Regno Unito. Ad ogni modo poco importa la sua provenienza. Il portale è aggiornato giornalmente.

2) Gimundo -  Al confronto di Positive, Gimundo presenta una ricca collezione di video divertenti e  alcuni tutorial particolari. Clip che ci mostrano di una videocamera a 9300 piedi in fondo al mare che presenta: un mondo a noi sconosciuto, ma infinitamente meraviglioso.

3) Globalgoodnews - Il titolo esprime perfettamente il tema portante del sito. Nella home potrai andare alla ricerca di storie di persone a lieto fine o di successo. Un ottimo modo per metterti in armonia con l'universo. Scrivo un po come il best seller The Secret!

4) Goodnewsplanet - Nato nel 1998, quando in Italia Internet era ancora un oggetto misterioso, ma ancor prima in edizione cartacea nel 1985. Nella home solo foto di persone sorridenti.

5) Goodnewdaily - Un vero aggregatore di notizie solo positive. Tra gli argomenti più trattati: salute,intrattenimento, viaggi in torno al mondo e volontariato americano.

6) Goodnewsnetwork - Dall'aspetto minimalista è tra i primi nati nel web che tratta good news. Dal 2006 il sito è visitato da migliaia di persone quotidianamente.

7) Givesmehope -  A tratti la sua home mi ricorda quella di Tumblr forse per il colore del layout abbastanza simile (celeste). A differenza degli altri siti non ci sono dei veri post, ma una sorta di pensieri un po più lunghi dei 140 caratteri di Twitter.

Se ti è piaciuto il post ami essere positivo condividi il mio articolo su Facebook e fai G+

Nessun commento:

Posta un commento