martedì 21 aprile 2015

Nessie il mostro di Loch Ness, 81 anni fa la prima foto

Nel corso dei secoli non solo alieni o fantasmi hanno alimentato la fantasia dell'uomo, tra di loro da oltre 1500 anni c'è anche quello della presunta esistenza di Nessie: il mostro marino meglio conosciuto come quello di Loch Ness. L'animale sempre secondo varie supposizioni dovrebbe appartenere a un plesiosauro di cui è stata fatta una ricostruzione nel museo scozzese dedicato a Nessie. La prima foto fu scattata 81 anni fa, esattamente il 21 aprile 1934, poi però rivelatasi una truffa.



Improbabile che si tratti di un plesiosauro 

Per la cronaca il plesiosauro è stato un rettile acquatico vissuto 66 milioni di anni fa, mentre il lago scozzese è molto giovane, comparso solo 10.000 mila anni fa nel periodo dell'ultima glaciazione. Eppure già questa di prova schiacciante non scoraggia il turista di turno a sostenere di aver visto un'ombra apparire dalle profondità del lago. L'ennesimo avvistamento è stato di pochi mesi fa il 9 novembre 2014.

La foto del mostro di Loch Ness

Torniamo sull'immagine più famosa di Nessie scattata 81 anni fa. La cosiddetta foto del chirurgo, che mostra il collo e la testa di un animale preistorico scattata da Wilson: 60 anni dopo si riuscì a mascherare l'inganno realizzato con un piccolo sottomarino, che reggeva una sagoma a forma testa di serpente! Il marchingegno fu progettato da Christian Spurling amico del dottore e genero di Marmaduke Wetherell che 1 anno prima aveva sostenuto di aver trovato delle traccie di Nessie. L'uomo era caduto in un'incredibile bufala, infatti aveva scambiato alcune finte impronte di portaombrelli con quelle del mostro di Loch Ness. Per cui la celebre foto di Nessie è stato un modo per vendicarsi del Daily Mail.

Tra molta leggenda e poca verità

Il mito del mostro di Loch Ness è nato almeno 1500 anni fa nel 560 d.c: quando un monaco irlandese sostenne di aver visto spuntare fuori dal lago una mostruosa creatura primordiale. La verità che in oltre 1000 anni di racconti non è mai stata provata la fondatezza dell'esistenza di un grosso animale, che ogni tanto si affaccia per salutare i turisti. Ovviamente la location ha la sua importanza: osservate il lago con la solita nebbia d'Oltremanica è il gioco è fatto.


Foto credit Wikipedia

Nessun commento:

Posta un commento