venerdì 24 aprile 2015

Le 11 migliori città al mondo dove mangiare la pizza

Qualche settimana fa ho visto una pubblicità di McDonalds dove un bambino in una pizzeria chiedeva un Mc menù. Ovviamente non si è fatta attendere la risposta da parte dei napoletani che al contrario: una famiglia seduta al McDonalds voleva una bella fetta di pizza. Se c'è una cosa che non bisogna toccare agli italiani è il cibo. Vediamo le 11 migliori città al mondo dove mangiare la pizza. Sinceramente si poteva anche chiamare le città dove cucinano la pizza più strana.



1) Napoli - Ovviamente non poteva che essere la città partenopea prima in questa classifica. La pizza di Napoli ha ispirato altre città: pasta di grano, mozzarella di bufala, pomodori San Marzano e basilico si combinano alla perfezione rendendo un piatto unico nel suo genere.



2) New York - A quanto sembra anche nella Grande  Mela è possibile trovare della pizza con la P maiuscola. La peculiarità che ne fanno una delle pizze più buone al mondo è la sua crosta gonfia sottile e croccante. Ottima da piegare in due tipo sandwich. Il segreto della pizza di New York l'impasto con l'acqua di rubinetto.




3) Roma - Torniamo al made in Italy: dove a Roma potete trovare una pizzeria in quasi tutti gli angoli della città eterna. Il condimento è molto vasto e ricco in stile americano.



4) Chicago -  Più che una pizza, sembra una torta farcita eppure il sapore è alquanto delizioso perché migliorato da una salsa di pomodoro gigante, cumuli di mozzarella. Tra i condimenti tipici potete trovare: salsicce, peperoni, verdure  funghi e pomodori. Per chi è capace a finire questa bomba calorica a fine pasto non può far altro che sbottonarsi i pantaloni.



5) San Diego - Un'altra città americana nella top ten, questo ci fa capire quanto di italiano c'è in America, almeno per il cibo. Molti la preferiscono alla pizza di New York, ma dalla figura possiamo notare l'assomiglianza. Un assortimento standard consiste: peperoni, salsiccia, verdure e cipolle.




6) Los Angels - Già a Los Angels non ci sono solo i divi: esiste una pizza da leccarsi i baffi. Ma mentre uno si aspetta di mangiare una pizza ultra calorica, quella che va per la maggiore nella città degli angeli è farcita con germogli di soia, avocado (made in California), petto di pollo e spezie esotiche in cima. È come mangiare una torta.




7) St Louis - Se siete degli appassionati della mozzarella filante allora dovete andare a St Louis è ordinare una pizza. La torta salata in questa città è condita con un formaggio miscelato.






8) San Paolo - La pizza di questa città brasiliana è famosa per avere poca salsa ma molta mozzarella. Il condimento è con prosciutto, salsiccia calabrese, uova sode e olive nere. Il 10 luglio in Brasile si festeggia il Pizza Day.







9) Amsterdam -  La pasta è rotolata più spesso rispetto ad altre città americane e la pizza è colma di formaggio filante. Auguri per chi è intollerante al lattosio.





10) Osaka - È simile ad ogni altra cosa fuorché a una pizza. Anche il sapore è completamente differente da quello standard: non per altro gli stessi giapponesi la chiamano frittata. La pizza nipponica è fatta con: farina, uova, acqua, e cavolo e può essere condita con tutto quello che vuoi. A Osaka amano mettere pesce, formaggio e carne tutto insieme. Ma aspettate non è ancora finito - viene tutto quanto insaporito con una salsa marrone di alghe.



11) New Haven - Lo stile della città del Connecticut nella preparazione della pizza è alquanto bizzarro. Vongole con una leggera spolverata di pecorino romano, la crosta è molto sottile. Il clam pie di colore bianco è rivestito con pezzi d'aglio e vongole, invece della salsa di pomodoro. Voi quale pizza preferita?

Nessun commento:

Posta un commento