mercoledì 11 febbraio 2015

Vivere con un dollaro al giorno: gli occhi di un bambino povero




Potevo benissimo postare alcune foto che ritraevano immagini di bambini con gli occhi gonfi di lacrime, costretti a vivere con un dollaro al giorno per rendere l'idea del dolore e della disperazione e disparità che c'è nel mondo. Ma quante sono le persone povere al mondo? Oggi giorno 1 miliardo di uomini vivono con meno di un dollaro al giorno.

Immagini che danno un volto alla povertà globale 



Il fotoreporter Renée C Byer in collaborazione con San Francisco non- profitt ha scattato delle foto sconvolgenti che danno un volto alla povertà nel mondo. Quasi sempre i protagonisti sono i bambini costretti non a vivere, ma a sopravvivere all'interno di case fatiscenti circondati dalla sporcizia e da quell'aria senza un futuro. Oltre 200 fotografie raccolte in un libro'' Invisible  face'' intitolato ' Living on a Dollar a Day: The Lives and Faces of the World's Poor', che ci raccontano di essere umani invisibili alla nostra società, dove l'unico dilemma è trovare qualcosa da mangiare. Papa Francesco in un 'omelia aveva detto '' Mi fa male vedere dei preti e suore andare in giro con delle macchinone'', come non darle ragione. A me fa davvero male vedere la sofferenza nel viso di un bambino o una donna, mi fa male vedere immagini di animali maltrattati e condivisi su Facebook. Perciò vorrei che almeno una volta questo post fosse condiviso per far conoscere tutti cosa vuol dire la vera disperazione.

Un giro intorno al mondo sempre più povero


È assurdo pensare che 1 miliardo di utenti si connettono ogni giorno a Facebook magari con device di ultima generazione, ma c'è  ne un altro miliardo che stenta a trovare l'acqua. Byer in 2 anni ha visitato 10 paesi - Bangladesh, Bolivia, Tailandia, Cambogia, Liberia, Moldova, Perù, Ghana, India e Romania. Lo scenario che ha trovato è sempre stato lo stesso: un bambino povero che piangeva. Il fotoreporter ha raccontato '' Alcune immagini sono angoscianti da guardare, ma è stato l'unico modo per mostrare la verità e l'ingiustizia della vita''. 


Nessun commento:

Posta un commento