mercoledì 7 gennaio 2015

Le 13 canzoni più allegre italiane degli ultimi 40 anni

 
Ecco una lista personale delle 13 canzoni più allegre italiane degli ultimi 40 anniLa storia della musica ci ha regalato un'infinità di canzoni allegre che hanno colorato le nostre giornate magari iniziate con il piede sbagliato. Non da meno la melodia italiana terra ricca di canzoni e di serate spese all'insegna dell'allegria con amici, viaggi in macchina e balli di fronte alla TV con la sua musica.  Poi forse dopo gli anni del twist, con il passare del tempo tanti artisti sono diventati più profondi e poetici. Con il bisogno negli anni 70' di comporre melodie struggenti, di toccare l'animo dell'ascoltatore, nonché di mettere a nudo il proprio essere. 

Infine arrivano gli anni 90, quando io ancora teenager, poi maggiorenne fui attratto da quel suono catartico che si chiamava grunge. Eppure le canzoni divertenti continuavano a navigare ancora involontariamente nel mio cervello, a volte più di quelle tristi. Ovviamente c'erano le grandi song di alcuni cantautori o band, benché tristemente belle le amavo e curavano le miei malinconie. Magari più avanti cercherò di stilare tramite un altro post ''delle canzoni immortali italiane'' scritte da artisti quali: Faber, Pino Daniele, Guccini, il buon Concato, Rino Gaetano e band come i Nomadi, che sono stati determinati per il mio camino musicale e crescita interiore  Per ora ecco una sorta di compilation con le 13 canzoni più allegre italiane degli ultimi 40 anni. Perché la felicità non si compra la si regala agli altri.

1 -  50 special ( Luna Pop ) -: Era il 1999 quando 5 ragazzi appena 18 enni disturbavano le mie orecchie prettamente power metal ( fortuna che ora ascolto di tutto). Ad ogni modo anche se 50 special non ti piaceva ti rimaneva in testa e la cantavi pure. Poi nel giro di qualche anno Cremonini ha continuato il suo percorso musicale da solo, diventando uno degli artisti italiani migliori degli ultimi 15 anni.

2 - Hanno ucciso l'uomo ragno ( 883): Metal o musica dura, gli 883 gli ascoltavo veramente, tanto che mi comprai anche lq music cassetta.

3 - Rotta per casa di Dio ( 883): Ditemi se questa canzone non l'avete cantata almeno una volta a squarciagola. Poi il testo rispecchiava proprio la condizione di molti giovani '' Dove sono le ragazze''? Grande Max.

4 -  Per colpa di chi? ( Zucchero): Zucchero è sempre stato uno specialista di canzoni allegre, animate da quel sound che non puoi malgrado qualche acciacco  tenere le gambe ferme. Eppure Pecora non la pensa come me.

5 -  Gianna ( Rino Gaetano): C'è solo da inchinarsi di fronte alle composizioni di Rino Gaetano. È dire che all'inizio ( parlo di 20 anni fa) non riuscivo ad ascoltarlo, ma poi si cresce anche musicalmente, per fortuna in meglio.

6  - Il Gatto e la volpe ( Edoardo Bennato): Poteva essere inserita benissimo al primo posto. Ma lo sto facendo in modo casuale. Di noi ti puoi fidar!!

7 -  Bella ( Jovanotti): Anche Jovanotti conosce il fatto suo per quanto riguarda le hit che ti  restano in testa. Bella è una di quelle: un inno alle cose belle della vita ( per fortuna) c'è ne sono ancora tante.

8 - La favola di Adamo ed Eva ( Max Gazzè): Ero un po indeciso perché Gazzè è un vero genio componendo melodie trascinanti. Però ho pensato che fosse giusto selezionare il primo successo. Una favola che ancora continua dopo 20 anni.

9 - Il ragazzo della via Gluck ( Adriano Celentano): Il ragazzo della via Gluck è l'essenza della canzone allegra, ma correlata da un testo per niente scontato. Perché non è facile scrivere una lirica impegnata di fronte a una melodia scanzonata.

10 -  St Tropez twist ( Peppino di Capri): Non sono un grande estimatore ma indubbiamente è una canzone che ti fa ballare.

11 - La pelle nera ( Nino Ferrer) / Stasera mi butto ( Rocky Roberts) ; Rimaniamo negli anni 60. Queste due canzoni possono essere ascoltate una dopo l'altra.

12 - Tranqi Funnky ( Articolo 31): C'era un tempo che J. Axe non sapeva che un giorno avrebbe accettato di fare parte di un talent show.

13 - Super Cafone ( Piotta): Non mi ricordo bene l'anno della sua pubblicazione ma fu un vero tormentone.

Probabilmente ne ho lasciato altre fuori dalla lista, se ne ricordate altre lasciare un commento.

Nessun commento:

Posta un commento