venerdì 28 novembre 2014

5 persone uccise al Black Friday

In questa settimana anche in Italia si è parlato del Black Friday: il venerdì successivo al giorno del Ringraziamento negli Usa; data che apre ufficialmente lo shopping natalizio. Anche Amazon Italia, Apple Store hanno voluto importare questa tradizione a stelle strisce nel nostro paese ( 4° anno consecutivo). Quindi per chi è alla ricerca di un offerta irripetibile meglio che vada a controllare nei due superstore. Ma questo post parla di un altro venerdì nero in tutti i sensi dove sono state ammazzate 5 persone!

5 persone uccise al Black Friday 

1-  Morte il Long Island:  Nel 2008 un operaio faceva manutenzione a un centro commerciale in Long Island. Purtroppo non aveva fatto i conti con la ressa delle persone che appena aperte le serrande del negozio hanno presso d'assalto il big store. Il destino ha voluto che qualche cretino ha spinto il povero manutentore cadendo da una scala alta abbastanza per morire.

2 - Morte in Palm Desert: Lo stesso anno sull'altra costa americana è scoppiata una rissa scoppiata al 'R' Us a SoCal Toys. Un posto non ideale per mettere scompiglio. A quanto pare, due donne hanno iniziato un acceso diverbio per l'acquisto di un solo oggetto rimasto. Péer fortuna hanno risolto tutto i loro compagni sparandosi a vicenda.

3 - Black Friday in South Charleston: Un uomo è morto d'infarto mentre faceva shopping perché non voleva perdere nessuna occasione.

4 -  Figli oggetto:Dopo uno shopping compulsivo di un Black Friday un uomo ha perso il controllo del suo Suv tanto era carico di pacchi, lasciando abbassato la terza fila dei sedili per fare spazio a tutti gli acquisti. Purtroppo in un tamponamento è riuscito a salvare solo i suoi oggetti ma non le sue due figlie.

5 - Dopo una notte di Black Friday: Un adolescente ha perso la vita dopo essersi addormentato al volante della sua auto. Lui e quattro suoi amici stavano tornando a casa dopo una notte di shopping no stop. A causa di un colpo di sonno la macchina ha sbattuto su un palo autostradale.

Nessun commento:

Posta un commento