mercoledì 22 ottobre 2014

4 persone morte accidentalmente per le decorazioni di Halloween

 Halloween a qualcuno ha giocato un brutto scherzo, tanto da essere diventato lui stesso il manichino spaventoso che volteggiava legato in una corda. I passanti lo guardavano e pensavano a un meraviglioso souvenir messo apposta dal padrone di casa per la notte delle streghe. 4 storie reali di persone morte accidentalmente per le decorazioni di Halloween

1 -  Adolescente impiccato accidentalmente -  Nel 1990 nel mese di ottobre Jewell, stava lavorando alla realizzazione di una forca presso l'Haunted Hayride a Lakewood, NJ. Il ragazzo aveva deciso di stare sulla forca recitando un discorso agghiacciante. Durante la notte, il cappio che avrebbe dovuto appendere mollemente intorno al suo collo si è indurito soffocando il giorno dopo il giovane mentre recitava.


2 -  Finto pupazzo: All'inizio tutti pensavano a un pupazzo impiccato su un albero come decorazione di Halloween. Quel corpo sembrava finto, rigido per essere vero. Alcuni passanti  la mattina dopo tornarono sul posto e constatarono che quel pupazzo era invece una donna ( moglie del sindaco del posto) che era scomparsa dal giorno prima.  La donna aveva deciso di impiccarsi il 26 ottobre a ben 15 metri d'altezza.

3 -  Tutto la notte di Halloween: Nel corso degli anni, la maledizione dei film Poltergeist è stata più che una leggenda, mentre per la notte di Halloween  si pensava che la gente potesse violentemente solo nel film. Ma andiamo per gradi:

  • Il 31 ottobre 1982  Dominique Dunne mentre guardava con il fidanzato il primo poltergeist fu strangolata a morte da quest'ultimo
  • Nel 1988, Heather O'Rourke, che è apparsa in tutti e tre i film, è morta per colpa di una infezione settica, causandole una grave ostruzione intestinale all'età di 12 anni. 
4 - Sepolto vivo: Joe Burress aveva invitato i suoi amici per testimoniare della sua ultima bravata, sfidando la morte. La gara consisteva di stare dentro una bara di plastica coperta di calcestruzzo. Burress fu ammanettato nella bara (che era di sua progettazione) e calata sotto terra lasciando uno spazio per garantire la sua uscita dalla cripta. Purtroppo il peso del calcestruzzo ha fatto cadere ancora più in basso la bara, lasciano il mago a una morte certa. Il suo corpo fu prelevato solo dopo il giorno dei morti - diventando un'attrazione inquietante per i visitatori.


Nessun commento:

Posta un commento