martedì 30 settembre 2014

28 cose che non sapevamo sul mondo delle donne

Dio creò prima la donna o l'uomo? Non saprei, quel che conta senza le donne, il mondo e il genere umano probabilmente non esisterebbe. Poi se lei non ci fosse, gli uomini non potrebbero sentire la fatidica frase '' Non mi capisci'', che gli stessi maschi alla fine dicono la stessa cosa. Viva la donna con il suo universo contro, viva la donna quando ci abbraccia, e il mondo ci sembra migliore. Vi consiglio di seguire il post: troverete delle curiosità che non avreste pensato sull'universo femminile. Tipo che i primi a mettere i tacchi furono gli uomini nel 1600, poi le donne copiarono questa tendenza. Ma anche che molte donne donano letteralmente la propria vita per darne alla luce un'altra. Ogni 90 secondi una donna nel mondo muore di parto o gravidanza!
28 cose che non sapevamo sul mondo delle donne

1 -  Parto - Nel 2014 ogni 90 secondi una donna muore durante la gravidanza o per il parto

2 -  Parlare - Una donna in media dice 20 mila parola al giorno, l'uomo 13 mila

3 - Ricchezza - Le 20 donne più ricche al mondo ( tranne la 17esima) hanno ereditato la fortuna del padre e dei loro mariti.

4 -  Segreto - Una donna riesce a mantenere un segreto in genere per 47 ore e 15 minuti, poi non c'è la fa dice tutto.

5 -  Profumo - Secondo gli scienziati l'odore di un neonato piace alla donna quanto un tossicodipendente gode della sua dose di droga. Ma che paragone allucinante!

6 -  Roma - Le donne dell'antica Roma si cospargevano il corpo del sudore dei gladiatori per mantenere la loro bellezza e carnagione.

7 - Regno Unito - In genere una donna britannica ha 19 paia di scarpe, ma ne indossa sette, neanche la metà.

8 -  Russia - In Russia ci sono 9 milioni di donne in più rispetto agli uomini. -Cosa state aspettando a trasferivi!

9 -  Usa - Il 40% delle nascita negli Stati Uniti avvengono da donne non sposate

10 - Vestiti - In genere una donna trascorre circa un anno della sua esistenza pensando come vestirsi 

11-  Piangere - Sono più sensibili dei maschi ( almeno si dice). Infatti piangono tra le 30 e 64 volte in un anno, mentre gli uomini 6 -17 volte.

12-  Bugia- Un uomo in un giorno mente 6 volte più rispetto a una donna

13 -  Divorzio- La ragazza più giovane che abbia mai divorziato aveva 10 anni

14 -Tacchi - Furono gli uomini a indossare per prima i tacchi alti nel 1600, poi le donna hanno iniziato a ricopiare il guardaroba maschile.

15 -  Israele -  Israele è l'unico paese al mondo a redigere il servizio militare obbligatorio anche per le donne.

16 -  Dolori - Una donna in genere soffre di più di problemi di indigestione, nausea e dolori alla spalla, rispetto ai maschi che soffrono di attacchi di cuore e dolori al petto.

17 - Stato interessante - In questo momento il 40% delle donne negli Usa è in stato interessante

18 - Cuore - Il cuore in un organo femminile batte più velocemente che in quello maschile.

19-  Utero -  La prima donna al mondo che ha subito il primo trapianto di utero al mondo, nel 2013 è rimasta incinta.

20 -  Mestruazione - In media una donna  trascorre 4 anni della sua vita con le mestruazioni

21-  Sapore - Le donne hanno più papille gustative rispetto agli uomini.

22-  Russare - Secondo uno studio le mamme che russano durante la gravidanza hanno più probabilità di avere bambini più piccoli.

23 -  Genetica-  Alcune donne possono avere una mutazione genetica che li induce a vedere milioni di più colori

24 -  Altezza-  Le donne molto alte hanno maggiore probabilità di ammalarsi di tumore ( secondo uno studio).

25 -  Borse- Dentro la borsa di una donna troverete un intero universo. Vero, ma  non è questa la curiosità. Ancora in Gran Bretagna in media una donna ha comprato 111 borse nel corso della sua vita.

26 -  Desiderare- Il 30% delle donne incinte desiderano prodotti non alimentari, un disturbo alimentare chiamato pica.

27 - Allergia - 40 mila signore statunitensi potrebbero essere allergiche al liquido seminale maschile

28-  Gravidanza- Una donna può rimanere incinta anche  dopo 5 -8 giorni avere avuto un rapporto











Nessun commento:

Posta un commento