venerdì 13 giugno 2014

10 cose da sapere sulla Scozia

10 cose da sapere sulla Scozia
La Scozia per tutti è quella terra magica di verdi colline, magnifici castelli, cornamuse e kilt, ovviamente non può mancare una pinta di birra. Mentre invece possiamo trovare molto di più da questo paese: il patriottismo degli scozzesi, la sua superficie pari allo stato del Maine. E tante altre cose, quindi continuate a leggere: 10 cose da sapere sulla Scozia.

Fortingall Yew: L'albero che ha 5000 anni - Nel cuore della Scozia si trova uno degli alberi più antichi d'Europa, il Fortingall Yew. Gli esperti ipotizzano che l'albero possa avere 5000 anni. È chiamato così perché non lontano sorge il piccolo villaggio di Fortingall, nel Perthshire. Il territorio circostante  di Fortingall contiene alcune dei più importanti siti archeologici della Scozia, da quello dalla necropoli, dove ci sono le ossa di persone morte di peste, ai resti di un monastero di 1.300 anni fa . Mentre la prima presenza di persone in questa contea risale a 12.000 anni fa. Il Fortingall Yew non è famoso solo per la sua incredibile  età, ma anche per  il folklore che circonda questa meravigliosa pianta. Per molti l'albero era un importante punto per i rituali dei druidi, da cui acquisivano una immensa energia.


scozzesi capelli rossi
Capelli Rossi - Il 40 % della popolazioni nel sud -est della Scozia ha i capelli rossi. È noto che i rossi hanno una carnagione molto pallida, per cui può essere un vantaggio evolutivo per chi è nato al nord dove è  spesso nuvoloso. Gli esseri umani hanno bisogno di una notevole quantità di vitamina D, chi è rosso generalmente è in grado di acquisire più vitamina D in meno tempo al sole rispetto delle persone con le carnagioni più scure. Tra l'altro lo scorso anno c'è stato un raduno delle persone con i capelli rossi a Edimburgo ''  Ginger pride Parade ''


vallo di adriano - scozia
Il vallo di Adriano - Dalla serie qui non passa lo straniero. Nel 55 a.c l'impero Romano invase la costa meridionale della Gran Bretagna. Cento anni più tardi nel 79 d.c l'imperatore Claudio invio 43 mila uomini per raggiunger la Scozia, che i Romani chiamavano Caledonia La loro invasione fallì, come quelle che seguirono nei successi tentavi di conquistarla. Le tribù del nord  erano abituate alle frequenti  invasioni straniere, quella con Roma potevano sperare in relazioni commerciali civili. Adriano decise di costruire un imponente fortificazione che rivestiva la più settentrionale conquista dell'Impero Romano in Gran Bretagna, soprannominato il Vallo di Adriano. Il Vallo era lungo 117 km con sezioni separate e fortificate, che servivano ai romani come riparo e posti doganali. I resti della cinta muraria è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 1987. 

Edinburgh Vaults
Edinburgh Vaults - Nei sotterranei di Edimburgo, si trovano una serie di camere che vengono chiamate i  Vaults di  Edimburgo. Queste volte furono costruite per il traffico di merci illecite a South Bridge. Sebbene South Bridge appare una strada, in realtà è un ponte che collega due colline, Southside  dalla Città Vecchia. Il ponte aveva 19 arcate ed era alto a 9,5 metri (31 piedi). Nel corso degli anni, la strada / ponte divenne popolata da negozi con scantinati e magazzini. Agli inizi del 1800 i sotterranei furono trasformati in camere e case popolari, che accoglievano gli immigrati provenienti dall'Irlanda al tempo della grande carestia. Questa zona era informalmente conosciuta come Little Irlanda a metà del 1800. Oggi i Vaults di Edimburgo si pensa che sia uno dei tanti luoghi infestati della città.

Calcio e violenza - Glasgow è al terzo posto in Europa per numero di omicidi. La violenza qua sfocia con coltelli e  pugni. Certamente è il luogo più pericoloso del Regno Unito, con molti più omicidi pro capite rispetto a Londra (2.7 per 100.000 abitanti, Londra 1,67 per 100.000). Il tasso di criminalità è sceso in modo significativo negli ultimi 10 anni, ma Glasgow ha una storia segnata da violenza religiosa,  povertà, alto tasso di disoccupazione e rivalità sportiva  Nelle insegne di molti pub  puoi trovare la scritta di non indossare nessuna maglia di club che può incitare una rissa. La rivalità feroce è tra le due squadre di Glasgow: i  Rangers e il Celtic (collettivamente noti come l'Old Firm), i due club di maggior successo in Scozia. La rivalità scorre lungo divisioni religiose profonde, con i Rangers che rappresentano i protestanti e allineati con la monarchia britannica, mentre il Celtic rappresenta il cattolicesimo romano con la maglia verde, per allinearsi alla dipendenza dell'Irlanda. In realtà, entrambe le squadre sono state fondate da membri di diverse  religioni: il Celtic  da un monaco cattolico, mentre i Rangers  da un gruppo di vogatori protestanti.

invenzioni scozzesi
Invenzioni - La Scozia rivendica innumerevoli invenzioni che oggi diamo per scontato.  Kirkpatrick MacMillan ha inventato la bicicletta a pedale, anche se altri hanno avuto il merito e profitto da copie della sua invenzione. L'onnipresente ATM è un'altra invenzione scozzese. Alexander Bain ha iniziato a lavorare sulla primo esemplare di  fax rudimentale a nel 1840. John Logie Baird nel 1926  ha inventato  la prima televisione e quella a colori nel 1928. Alexander Cumming, un orologiaio scozzese ha brevettato il primo sciacquone nel 1775. L'archeologica  ci suggerisce che i primi servizi igienici furono costruiti in Orkney, in Scozia nel 3000 aC. Grazie Scozia, per tutte le vostre importanti scoperte.

Legami con i vichinghi -  La Norvegia ha avuto un impatto importante nella cultura scozzese specialmente nelle isole più piccole della Scozia a partire dal 11° secolo. Parole che vengono dal norreno sono ancora in uso nella lingua Scots locale, come "Muckle", che significa grande, e anche "gonnellino", che deriva dal norreno parola kjalta. Molti scozzesi considerano la loro cultura  strettamente legata a quella della Scandinavia, con un interesse comune all'humour nero e un lignaggio orgoglioso di guerrieri ribelli.

Unicorno - L'unicorno è l'animale ufficiale della Scozia. Non c'è da sorprendersi l'amore degli scozzesi per le leggende. L'unicorno era venerato dai Celti come simbolo di purezza e grazia, guarigione e felicità.  Re Giacomo III nel 1468 fece coniare nella moneta d'oro l'icona dell'unicorno. Anche il simbolo della Scottish Royal Arms ha 2 unicorni come simbolo.

Strani giochi - C'è una storia  affascinante che lega questa terra del nord  con lo sport. La Scozia è stata a lungo considerata la patria del golf, dove è stato inventato nel 15 ° secolo. La prima partita di calcio internazionale, si è tenuta in Scozia nel 1872. Uno degli sport più strani è l'elephant polo: una sorta di polo ma giocato sopra degli elefanti.

Indipendenza - La Scozia è uno Stato sovrano nel Regno Unito e Irlanda del Nord. Anche se fa parte della monarchia costituzionale gode di molta indipendenza. Il sistema educativo della Scozia è separato da quello britannico. L'acqua in Scozia è gratuita per i cittadini, anche se l'olio e l'energia nucleare sono disciplinate dal Regno Unito. Lo stesso il servizio Sanitario Nazionale che permette  di fornire prescrizioni gratuiti per tutti, al contrario dell'Inghilterra. La Scozia ha anche un proprio sistema giudiziario-differente della maggior parte dei sistemi occidentali.  La polizia scozzese è separata dal resto del Regno Unito. La Scozia ha anche un proprio parlamento distinto, che è presieduto dal Primo Ministro. Quest'anno gli scozzesi voteranno il referendum sull'indipendenza. La popolazione votante dovrà essere residente in  Scozia e avere 16 anni. Robert Burns, il famoso poeta scozzese, scrisse  "Ci siamo venduti per l'oro inglese. Un pacchetto di ladri in una nazione. "La sua citazione rispecchia i sentimenti di molti dei suoi connazionali.

Conoscevi anche tu le 10 cose da sapere sulla Scozia?

Nessun commento:

Posta un commento