venerdì 9 maggio 2014

10 motivi che spingono milioni di persone a credere nella bibbia

La  Bibbia è la sua onestà
Per Bibbia definiamo il libro sacro religioso dei cristiani e ebrei. In breve è divisa da testi differenti, da sempre è fonte di critica da parte di storici e scettici, riguardo alla sua datazione. C'è chi l'ho considera un copia - incolla da altri testi: vedi i sumeri. Ma a noi poco importa, se vuoi conoscere di più riguardo la sua origine puoi sempre consultare Wikipedia.

Vorrei soffermarmi in particolare su 10 cose o motivi che spingono milioni di persone a credere nella bibbia:

1 - La sua onestà: La bibbia è onesta non nasconde nessun misfatto anche dei patriarchi. Ad esempio racconta di Giacobbe '' padre del popolo scelto'' non sempre sincero con il suo popolo. Oppure di Mosé un leader restio e insicuro, che si macchiò anche di un crimine per avere ucciso un uomo al primo tentativo di portare nella terra promessa la sua gente. Il re Davide per aver rubato la moglie ad un altro uomo.

2- La sua custodia: Un beduino scoprì uno dei tesori dell'archeologia più importanti dentro un vaso di terra cotta, documenti rimasti intatti per 2 millenni. I rotoli ritrovati nel mar Morto denigrarono chi pensava che la Bibbia originale era stata persa o modificata.

3- Le sue affermazioni su se stessa: La Bibbia è nata principalmente per parlare di Dio, ispirando l'uomo nella storia a costruire chiese e sinagoghe. Se la Bibbia non avrebbe e non affermasse di parlare di Dio non sarebbe stata la base della fede da parte dei cristiani e giudei.

4- I suoi miracoli-  Dio si manifestò al suo popolo nel contesto storico dell'esodo di Israele dall'Egitto. In nome della risurrezione di Gesù molti testimoni furono martirizzati per diffondere tale miracolo. Che senso avrebbe morire  per una cosa che è una menzogna?

5-  La stessa storia: In tanti (40 scrittori) hanno scritto i libri della Bibbia, eppure nell'arco di tempo di 1600 anni suddiviso da 400 anni dopo con Il Nuovo Testamento, la storia è stata coerente,  a dimostrare che la Bibbia è una sola.

6- La sua correttezza geografica e storica: Molti archeologici hanno potuto verificare l'esattezza geografica e storica della Bibbia. Molti racconti bilici hanno fornito veridicità dei fatti e dei luoghi. 

7 - Cristo stesso diede la sua approvazione:  Gesù di Nazareth raccomandava la Bibbia nelle sue parole, insegnando che la Bibbia ( Vecchio Testamento) era un libro che raccontava sé stesso.

8- Profezie avvenute: Già ai tempi di Mosè la Bibbia parlava di profezie che nessuno voleva credere. Tra cui, che Israele sarebbe stato infedele e che il suo popolo si sarebbe diviso in tutto il mondo. Ancora nell'Antico Testamento l'avvenuta di un Messia che avrebbe salvato il popolo dei propri peccati.

9 -  La sua conservazione: Mosè scrisse i libro della Genesi 500 anni prima dei primi scritti indù e 2000 anni prima del Corano scritto da Muhammad. Nessun altro libro è stato amato o odiato come la Bibbia e comprato. Tanti libri scritti e stampati non hanno più avuto modo di esistere, la Bibbia no ... è ancora attuale. Ella è considerata il volume principale per la civilizzazione dei popoli in occidente benché fu redatta nel Medio Oriente.

10 - Il dono di cambiare la nostra vita: La Bibbia ha cambiato la vita a milioni di persone. I 10 comandamenti, il dono e guida morale per le persone. Intere nazioni prima barbari e pagani come Indù, Celti popoli del nord Europa e indiani dell'Ecuador si sono convertiti grazie alla  parola di Dio.

NB: Il mio è un post in terza persona, non è stato fatto per convertire nessuno, ma ho solo evidenziato i punti più importanti che portano milioni di persone a credere nella Bibbia.

Nessun commento:

Posta un commento