mercoledì 9 aprile 2014

Come si festeggia la Pasqua in Norvegia

Oggi vediamo come si festeggia la Pasqua in Norvegia, un'altro paese tradizionalmente più pagano che cristiano, ma che ama gioire di questa festa.





PåskePasqua in norvegese si dice 'Påske'. Anche in Norvegia come in altri paesi la festa è celebrata da colori accesi, e vacanze più lunghe rispetto ad altre nazioni europee. Le vacanze di Pasqua iniziano il Mercoledì pomeriggio, e terminano il martedì dopo la Pasquetta.

Tradizioni pasquali norvegesi - Pasqua in Norvegia è un momento di rinnovamento. La primavera bussa alle porte, il sole non è più una chimera. Tutto traspira di nuova vita che si mescola nel paesaggio, le case sono decorate con colori estivi e accesi. In questo periodo dell'anno segna la fine del lungo inverno.

Tra le caratteristiche che riassumo meglio la Pasqua in Norvegia troviamo:


  • Simboli pasquali norvegesi - Il pollo e le uova di cioccolato sono tra i simboli più importanti per un norvegese in questa ricorrenza. L'uovo rappresenta la rinascita, e il pollo è  un simbolo di fertilità prime dei tempi dei vichinghi. Il giallo è il colore pasquale tradizionale della Norvegia, anche il verde è importante in quanto esprime la nuova vita e crescita dei prodotti agricoli.
  •  Carnival – Karneval  - Il Carnevale è uno degli eventi pasquali in Norvegia, si chiama fastelaven, 'vigilia del digiuno'. È una festa per i bambini che si vestono con costumi e maschere nelle scuole e negli asili. Nella vecchia tradizione cattolica in Norvegia, prima della riforma, il carnevale era l'ultima festa prima della Quaresima ( come da noi)
   -  Fastelavnsboller -  Sono dei dolci tipici norvegesi a Pasqua con burro e zucchero. Oggi tuttavia è più facile trovare  ciambelle ricoperte di zucchero

  - The Norske sanitetsforening - Fondata nel 1896 è un'associazione umanitaria di sole donne che per il tempo pasquale vendono ramoscelli di betulla con delle piume attaccate per  per raccogliere fondi.


  • Domenica della Palme - Palmesondag - L'ingresso di Cristo a Gerusalemme, in Norvegia invece viene festeggiato con i rametti di betulla e non di palme. Questi ramoscelli sono tipici per le decorazioni pasquali - assieme alle uova dipinte. È un momento di festa per le famiglie norvegesi che iniziano a decorare le loro case per la Pasqua. Tovaglie, guanti da forno e arazzi, tutti oggetti pasquali  sono disposti intorno alla casa.

- Artigianato pasquale - L'artigianato di Pasqua in Norvegia prevede pittura e decorazione delle uova, cesti e schede colorate di carta e cucito. Le candele gialle sono molto popolari ,e quindi anche i  fiori appariranno del medesimo colore, come narcisi e tulipani. 

  • Mercoledì prima di Pasqua - Mercoledì è l'ultimo giorno di lavoro e alcuni negozi e aziende chiudono presto. Di solito c'è una corsa frenetica per i negozi, specialmente quelli di liquori locali. Molte persone vanno in vacanza in  montagna a Pasqua (påskefjellet). In questo periodo dell'anno si può trovare in montagna ancora  un sacco di neve e giornate soleggiate,  perfette per gli sport invernali. Alla TV è tradizione per Pasqua trasmettere mini serie poliziesche e quiz televisivi.

  •   Sami Easter festival -   Durante il lungo weekend di Pasqua in Norvegia settentrionale, si tiene l'annuale Sami Festival di Pasqua. Il festival è una vetrina di vita dei Sami e comprende il Sami Music Festival, e il campionato del mondo della corsa con le Renne, e il Festival del Cinema di Sami.

  • Giovedì santo - Skjærtorsdag -  Skjær significa 'pulizia' e deriva dalla parola norrena 'Skira'. Le festività pasquali iniziano il Giovedì in Norvegia. Tutti i negozi e le aziende sono chiuse da questo giorno. La Chiesa celebra il sacramento e l'ultima cena di Gesù Cristo e dei suoi discepoli. 

  • Venerdì santo - Langfredag - Uno dei pochi giorni alla TV norvegese che non  trasmettono annunci pubblicitari. A Oslo nella capitale la notte del venerdì santo la chiesa organizza la korsvandring, 'la via crucis' per le strade. La processione inizia dalla Cattedrale della città e si ferma di fronte al Parlamento, Oslo courthouse, per terminare di nuovo alla cattedrale di Sant' Olav.

  •  Sabato santo - Påskeaften -  La giornata è  celebrata con attività all'aperto o in famiglia. Tradizionale è la cena del sabato santo con l'agnello cucinato a regola d'arte. In chiesa si svolge la messa di mezzanotte per accoglie la resurrezione di Cristo.

  • Domenica di Pasqua - Påskedag - I norvegesi prevedono il tempo estivo in base alla giornata di Pasqua. Se questa avrà il sole ci sarà una bella estate, se la notte prima c'è stata una gelata l'estate arriverà in ritardo. Per Pasqua per qualche ragione i norvegesi non indossano il bunad
Cibo pasquale - La colazione della domenica di Pasqua è abbondante, nella tavola si potrà trovare: salumi e soprattutto  uova - ( anche uova di pesce) sode, strapazzate, fritte.

  • Lunedì di Pasqua - Andre påskedag - È il secondo giorno di Pasqua ma si mangia di meno perché la gente pensa già a tornare a lavoro e i ragazzi a scuola.

Nessun commento:

Posta un commento