domenica 17 novembre 2013

Nasce in India una nuova app smartphone antistupro

L'India da troppo tempo è più famosa per le violenze e abusi sulle donne, che per la sua immensa cultura, e monumenti opere che in ogni luogo sono sempre state vanto del loro paese. Per difendersi dagli aguzzini molte donne stanno ricorrendo alla tecnologia del momento, lo smartphone e GPS provvisti nel territorio indiano di una nuova app antistupro.

Di cosa si tratta? In pratica tele applicazione chiamata ''ICE ALERT'' attiva nel proprio device, al momento che viene utilizzata invia un messaggio di SOS in caso di pericolo, mentre invece un'altra app permette alla famiglia di monitorare gli spostamenti della propria parente. Qualcuno dirà addio privacy!

Soniya Rana vive a New Delhi ed è una di quelle donne che ha installato questa app nel suo telefonino intelligente. La ragazza ha detto di aver aggiornato il sistema con il numero di cellulare del padre, che ogni 15 minuti può vedere in modo dettagliato dove si trova anche se sale su un taxi nel cuore della notte.

A dire il vero in India esistono anche altre applicazioni rivolte alla incolumità delle donne, tra cui  SafeBridge, progettato dalla società Telerik India. Premendo il pulsante  Help Me viene inviato un messaggio che mostrerà l'esatta longitudine e  latitudine  alla persona che si è voluto connettersi in caso di bisogno. Come ha spiegato il presidente della società - l'invio di un SMS è più discreto di una chiamata. Dal 1971 gli stupri in India sono aumentati del 760%

1 commento: