venerdì 8 novembre 2013

Che senso ha fabbricare un centesimo se costa quattro volte tanto

Ecco un enigma arcano che va a fare compagnia ad altri misteri universali. La sinistra ecologica ha presentato una domanda alla Camera dei Deputati su gli ennesimi sprechi del nostro, chiamiamolo sistema non solo italiano ma anche dei nostri amici europei. Per la precisione  questa volta si parla sempre di soldi ma in un altro senso. Ossia della differenza abissale tra il valore e la produzione delle monete da 1,2,5 centesimi, e vine da chiedere che senso ha fabbricare un centesimo se costa quattro volte tanto. La mozione è stata firmata dal tesoriere nazionale del Sel Sergio Boccadruti, in seguito sottoscritta anche da Scelta Civica e Movimento 5 stelle.




In pratica i tagli da 1, 2 , e 5 centesimi costano più del loro valore quando devono essere riprodotti, un contro senso non credete? Nello specifico per produrre una moneta da 1 centesimo si spende 4,5 centesimi, per quella da 2 di differente figura 5,2 centesimi, e da 5 centesimi 5, 7. Quindi se io ho 1 centesimo e un prodotto costa per esempio 1,01 euro lo sto pagando 1,05?

Ma allora i paesi nordici hanno fatto bene a ritirare i tagli piccoli, a cosa servono, non è meglio  partire direttamente da 0,20 centesimi.  La Zecca da quando è stato introdotto l'euro ha già fuso  2,8 miliardi di monete da 1 centesimo, 2,3 miliardi da 2, e 2 miliardi di monete da 4 centesimi. Per un totale di 362 milioni di euro ... si ma il loro valore effettivo è di 174 milioni.

E' un qualcosa che non ha senso, è il delirio completo dell'economia. Come è possibile spendere di più del valore reale di una cosa. Più ci penso, più mi fa diventare  matto questa cosa. Ma vuoi vedere che sarebbe meglio tornare al  veramente all'intramontabile baratto.

2 commenti:

  1. Dovremmo prendere esempio dai paesi nordici ed eliminarle... al supermercato poi mi scontano sempre i centesimi perciò non riesco a smaltirle 'ste monetine ;-)

    RispondiElimina
  2. Anche fare un biglietto di sola andata :)

    RispondiElimina