sabato 12 ottobre 2013

Molestie sessuali non tutelate se sei uno stagista a New York

Qualche settimana fa è sta emessa a New York una sentenza che sta facendo parlare: se sei uno stagista nella Grande Mela non puoi citare il tuo boss a giudizio  per molestie sessuali, poiché non sei stato assunto come dipendente da quella compagnia o azienda.

La vicenda è capitata a un giovane ex stagista di Satellite Television di 26 anni  Lihuan Wang che si  è vista respingere la denuncia da un giudice di Manhattan per presunte molestie sessuali a suo danno, la motivazione perché non era una dipendente regolare dell'azienda.

Purtroppo essere uno saggista a New York e in altre città porta a molteplici difficoltà, non si è tutelati e spesso usati dagli stessi datori di lavoro senza percepire un minimo compenso. Questa ingiustizia si estende anche a quei tirocinanti non retribuiti ha dichiarato il giudice Kevin Castel della Corte federale di Manhattan, il concilio di New York poteva modificare questa legge ma non è mai stata in grado di farlo.

Wang racconta che il suo supervisore l'ha più volte molestata palpando il suo fondo schiena e obbligandola a baciarlo.

Nessun commento:

Posta un commento