lunedì 7 ottobre 2013

Francia: Quattro esorcisti rischiano l'ergastolo perché seviziavano '' i posseduti''

Sembra di assistere a un vero film  horror dai connotati oscuri  di una setta religiosa, invece è quanto accaduto in Francia dove 4 esorcisti sono presunti colpevoli di aver sequestrato e seviziato una donna che a parer loro era posseduta. Oggi il tribunale di Evry ha aperto il processo. Per ora si è potuto appurare che i quattro appartengono a una setta protestante evangelica.


I fatti: Gli aguzzini avevano legato la vittima  di 19 anni  in posizione a croce immobilizzandola su un materasso per ben 7 giorni. I vicini raccontano di urla disumane, ma non pensavano potessero essere il frutto di una persona in balia di 4 pazzi esaltati. Antoinette non aveva ne cibo ne acqua, ma accanto al suo corpo è stato trovato: uno strano miscuglio di olio e acqua.


L'esorcismo: L'incubo per Antoinette inizia nel maggio 2011 quando il suo partner crede che la compagna è posseduta dal maligno, così per il suo bene decide di scacciare il demonio. Gli accusati hanno ammesso di aver praticato degli esorcismi per il bene della ragazza e di appartenere alla Chiesa del Settimo Giorno. I quattro presunti  esorcisti hanno riferito che la ragazza era consenziente  La cosa che desta ancor più sgomento in questa storia fatta di credenze medievali, che tra gli aguzzini c'era anche la mamma della ragazza.

2 commenti: