mercoledì 18 settembre 2013

Si è tolto la vita Stephen Crohn: l'uomo immune all'Aids

Stephen Crohn l'uomo immune all'Aids si è tolto la vita. La sua storia è stata un mistero, in quanto a dispetto dei numerosi rapporti non protetti avuti con il partner ammalato da tempo di Aids, Crohn non ha mai contratto nessun virus.  Il motivo è dato da una rara anomalia genetica  che negli anni ha ucciso i suoi cari. L'uomo ormai toccato profondamente da questa disfunzione e morti dei suoi parenti, ieri si è suicidato nella sua casa di New York a 66 anni.



La sua incredibile storia ha inizio nel 1978 quando il suo compagno Jerry Green ha l'Ihv. Crohn sino al momento della scomparsa ebbe cura del partner che morì nel 1982. L'Aids continuò a mietere vittime e amici di Green artista e scrittore, ma che non arrivò mai a lui nonostante continuasse a d avere rapporti non protetti.

In seguito decise di capire quale  fosse la sua diversità sottoponendosi a esami fuori dal comune, in pratica i suoi globuli bianchi furono esposti contro una alta concentrazione di virus elevata di virus. Dagli esperimenti i dottori notarono una anomalia genetica in grado di essere immune al virus dell'Hiv. Sappiamo che l'Aids attacca proprio i globuli bianchi. 

I medici grazie a Stephen Crohn poterono attuare un farmaco, il Maraviroc che blocca il ricettore CCR5 impedendo che l'Hiv regredisca nei malati. 



foto: via[sxc]

Nessun commento:

Posta un commento