sabato 14 settembre 2013

Disarm: La prima orchestra meccanizzata costruita da armi in disuso

Sembra quasi di essere dentro un film di Robocop o in qualche fumetto cyber invece siamo di fronte a un'orchestra meccanizzata costruita da armi in disuso, chiamata semplicemente come Disarm.

L'artefice di questo meraviglioso progetto è Pedro Reyes che ha costruito una seria di strumenti musicali raccogliendo alcuni pezzi i resti di armi che l'esercito messicano aveva raccolto e distrutto.  Disarm  è la creatura di questo artista messicano, ha beneficiato della collaborazione di altri musicisti presso uno studio a Città del Messico.

Questa volta un oggetto costruito per fare del male e uccidere una persona ha un'altra finalità: quella di creare emozioni attraverso la musica. La collezione comprende otto strumenti musicali: da una chitarra a una batteria. Gli oggetti  meccanici, possono essere programmati e gestiti via computer, dove saranno in grado di eseguire concerti di musica attraverso la lettura di composizioni preparate in anticipo.

Principalmente gli strumenti sono stati ricavati da una serie di fucili, pistole e fucili da caccia sequestrati dai  narcotrafficanti da parte dell'esercito messicano. Il 5 ottobre gli strumenti saranno trasferiti al Carnegie Museum of Art di Pittsburgh. All'inizio dell'anno è stata la  Lisson Gallery di Londra ad aver ospitato questo incredibile progetto. Per chi non può viaggiare potete vedere il video di come suona la Disarm orchestra a questo link. Pedro Reyes è davvero un genio. Non so voi, ma a me tutto questo mi ricorda un verso di una canzone di De André '' dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior''.

1 commento:

  1. Questa idea è fantastica e esteticamente stupenda. Mi è piaciuta così tanto che ho rielaborato un articolo su Disarm: http://taptempostudio.tumblr.com/post/62794060236/reborn-by-music
    Fatemi sapere cosa ne pensate :)
    Aimée
    www.taptempostudio.com

    RispondiElimina