domenica 18 agosto 2013

Strage di delfini più di 120 esemplari sono stati trovati morti nelle spiagge del New Jersey e la Virginia

Strage di delfini più di 120 esemplari sono stati trovati morti nelle spiagge fra il New Jersey e la Virginia.
Nella prima settimana di agosto una  inspiegabile moria di delfini non trova  risposte tra gli scienziati e guardia costiera delle spiagge del New Jersey e la Virginia. Il bilancio è considerevole: 120 delfini morti per tutta la East Coast.

Una percentuale più che raddoppiata rispetto all'anno scorso degli spiaggiamenti dei delfini. La più alta concentrazione si è riscontrata nella Baia di Chesapeak in Virginia. Proprio ieri il Marine Science Center ha reso noto che ulteriori delfini (13) sono deceduti.

Per trovare un così alto numero di delfini morti negli Usa bisogna tornare indietro di ben 26 anni quando fra il 1987/88 morirono più di 700 esemplari. La causa fu dovuta a delle infezioni batteriche e virali, un'ipotesi da prendere in considerazione per gli ultimi esemplari morti.

Maggie Money una scienziata del team dello Smithsonian suppone che le cause della strage dei delfini potrebbero essere conducibili a delle biotossine. Secondo noi invece il motivo è l'uomo con il suo inquinamento, ma per ora tutto è ancora da definire. Ad ogni modo vedere questi splendidi e simpatici esemplari lasciarsi morire nelle spiagge è uno spettacolo davvero triste, è noto come il delfino ha un carattere socievole e ama giocare. Inoltre è un amico sincero, ma all'avidità di certi uomini questo poco importa.















foto: via[sxc.hu]

Nessun commento:

Posta un commento