martedì 27 agosto 2013

Scuola: I libri usati tornano di moda il 50% degli studenti gli acquista regolarmente

I libri usati tornano di moda il 50% degli studenti gli acquista regolarmente. Per questo mese scolastico la scelta per i libri didattici sembra sempre più orientata nell'acquisto dei libri usati per la scuola. I dati sono stati resi noti  da Contribuenti.it.

Tra i fattori determinanti di questa scelta la crisi economica che grava sulle famiglie italiane, per molti sostenere un costo di 40, 50 euro per un libro scolastico è  abbastanza problematico. L'incremento è stato del 16%, in pratica l'anno scorso il 36% acquistava libri usati, quest'anno il 52%.

Il dato rilevante che ora anche gli studenti delle scuole medie inferiori scelgono di usare un libro di testo usato (le nozioni infatti non cambiano), troppo spesso gli editori o chi di dovere sono furbi a cambiare le copertine e qualche paragrafo all'interno del libro, ma il resto è identico all'edizione precedente.

Dove acquistare i libri usati?

In genere è possibile acquistare i libri usati nelle stesse librerie che hanno la peculiarità della compravendita, dove uno studente  può versare il suo libro e comprarne uno nuovo con la differenza. Oppure direttamente da privati e online nei siti  di annunci o nei mercatini cittadini.  Quindi viva il reciclo è il risparmio intelligente che fa sprecare altra carta.

2 commenti:

  1. Con quanto costano i libri è doveroso prenderli usati. Sarebbe da incrementare la compravendita privata però visto che le librerie prendono troppa % dai libri usati, del resto devono vivere anche loro in fondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si vero sarebbe giusto aumentare la compravendita tra privati, magari anche con l'uso dei baratti. Alla fine un libro anche se pagato maggiormente di un altro può avere meno utilità di quello di cui si ha bisogno.

      Elimina