giovedì 1 agosto 2013

Nel 2013 l'uomo con la barba è più trendy

 Nel 2013 l'uomo con la barba è più trendy, un connubio che c'è sempre stato da quando l'essere umano ha preso parte alla  vita in questo pianeta. Cosa rappresenta un uomo con la barba per gli altri individui? Cultura, trascuratezza, mascolinità, serietà, tristezza, apatia, appartenenza a una comunità, etnia, religione, o solamente essere se stesso.

Come per un taglio di capelli anche la barba è unica, anzi ancora più personale.  Il fotografo Joseph D.R. OLeary ha fotografato 130 ritratti di uomini barbuti, ciascuna delle sue immagini cattura  lo spirito delle barbe e ciò che rappresenta per  gli uomini che la possiedono. Si passa dalla barba incolta di un boscaiolo a quella di un uomo scarno e tatuato, alla barba bionda di un musicista, alla barba bianca di un lord scozzese con il suo kilt, ma ognuna di loro ha la sua storia.

 Avere la barba è un modo di essere per differenziarsi dalla massa, per far crescere una bella barba ci vuole costanza, molte volte ella è sinonimo di un desiderio ancora non realizzato. Un uomo è più di tendenza in base alla sua barba e alla cura della sua bellezza, che all'abbigliamento che andrà a indossare. Pensate solo a 2 secoli fa praticamente tutti gli uomini portavano almeno i baffi, poi c'è stato un momento che il maschio ha voluto radersi e avere il viso liscio.

Ma ora la barba è trendy, persino nelle sfilate fashion di Milano e Firenze abbiamo visto i modelli esibirla, chi incolta, chi accompagnata da capelli lunghi. Ora è arrivato il tuo momento quando inizi a fartela crescere?


foto: via [sxc.hu]

Nessun commento:

Posta un commento