giovedì 8 agosto 2013

La Sardegna brucia per mano del solito uomo invisibile

La Sardegna brucia per mano del solito uomo invisibile. Il 7 e l'8 agosto 2013 saranno ricordati per molto tempo, non solo per la calura estiva ma sopratutto per gli incendi che stanno devastando la Sardegna da nord a sud.  E' chiaro che c'è un disegno criminale che vuole cancellare la Sardegna per sempre. 

Non siamo più di fronte a un rogo appiccato con intenzione per debellare delle erbacce affinché possa poi esserci un'erba migliore per il pascolo, qua c'è molto di più, qualcuno o più persone odiano quest'isola, vogliano lasciarci ai margini e farci morire lentamente.

Un vero sardo non può che amare la propria terra e il patrimonio immenso naturalistico che malgrado tutto resiste alla crudeltà dell'uomo, è difficile credere che possa essere il contrario. Ho come un senso di frustrazione e tristezza per essere impotente di fronte a questo disastro.

Su Facebook ho visto varie foto che hanno ripreso centinaia di ettari bruciati, ho notato da parte di molte persone e dei loro commenti  un inquietudine e malinconia perché anche loro dei veri sardi come me amanti della nostra terra.  Tra gli altri responsabili e privi di una coscienza morale vorrei  citare quelle persone che hanno deciso ai tagli della prevenzione sugli incendi in Sardegna lasciando il vero popolo sardo e i loro boschi allo sbaraglio del solito uomo invisibile.


Ora ci vediamo costretti a chiedere aiuto alla vicina Corsica ma un aiuto che arriverà troppo tardi. Il governo se ne frega  preferisce comprare qualche F-35 e lasciare che la Sardegna bruci,  e che addirittura proprio in questo momento molte persone temono per l'incolumità delle proprie abitazioni. Già ieri si sono registrati almeno 4 feriti da ustioni, senza considerare l'alto numero di abitanti del bosco ( gli animali), che soccombe all'interno di questo inferno.La mia terra brucia e la rabbia sta consumando anche me e altri veri sardi che la amano. Confido in una imminente pioggia che possa spegnare dal cielo  quello che nella sua terra qualcuno vuole distruggere per sempre.

2 commenti:

  1. Che tristezza, ogni anno la nostra amata terra brucia a causa di qualche cretino :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cretini sono pagati per fare tutto questo, vogliono isolarci definitavamente

      Elimina