sabato 6 luglio 2013

La musica e gli effetti sonori della slot machine trasmettono l'illusione che stai vincendo

Una ricerca canadese sul gioco d'azzardo ha appurato che: la musica e gli effetti sonori della slot machine trasmettono l'illusione che stai vincendo.

Sembrerà forse una teoria campata in aria, eppure pensiamoci bene la musica inserita in qualsiasi contesto come un film in una determinata scena o proprio in un videogioco esalta le speranze della persona. Pensate all'interno delle slot machine mentre un giocatore continua a perdere soldi nell'illusione di recuperarli e vincerne altri.

 All'improvviso sente un nuovo effetto sonoro che sembra il preavviso che la macchinetta vuole sputare una generosa somma, il giocatore per pochi millesimi di secondo gode di questa illusoria speranza, e continua a caricare altri euro, perché crede che presto è arrivato il suo momento, la musica lo incita a continuare, dimenticandosi che in pochi secondi ha fatto fuori già 20 euro.

L'entusiasmo andrà a scemarsi solo quando la musica non sarà più convincente e quando il denaro si esaurisce. Quindi è chiaro dalla ricerca canadese che gli effetti sonori sono fondamentali per perdere soldi alle slot machine.

In pratica  tutte quelle campane e fischietti  che suonano in contemporanea svolgono due funzioni fondamentali: eccitazione emotiva del giocatore, e sopravvalutare notevolmente il numero di volte in cui non si vince.

Mike Dixon dell'Università di Waterloo che ha guidato il gruppo di ricerca ha  pubblicato un articolo in merito a questo fenomeno sul blog Journal of Gambling Studies, definendo  un fenomeno che chiamano "perdite travestite da vittorie."

Nelle moderne slot machines, dove i giocatori d'azzardo scommettono contemporaneamente su più linee, la combinazione minima vincete  su una qualsiasi  linea, produrrà la musica ed effetti sonori associati con una vittoria.

Questo varrà allo stesso modo anche quando si perderà su tutte le altre combinazioni, ma la musica camufferà la perdita in una speranza di vittoria.

fonte: psmag



foto via [canino]

Nessun commento:

Posta un commento