mercoledì 31 luglio 2013

5 incredibili città immortali famose nel mondo

I monumenti, gli edifici se abbandonati e non curati possono fare la stessa fine dell'uomo: sparire. In questo articolo vi elencherò 5 incredibili città immortali famose nel mondo, che nei secoli passati sono state delle vere roccaforti o dei gloriosi centri per gli uomini.  Ma con il passare del tempo e gli stessi abitanti che hanno preferito trasferirsi in altre città questi luoghi sono diventati delle vere città fantasma, che silenziosamente aspettano  qualche anima vada ancora a fargli visita.





Sassi di Matera

La città della pietra si  trova al centro storico di Matera , e si riferisce alle abitazioni rupestri costruite al riparo in estremità di un burrone nel sud della città. Si pensa che qua possano esserci stati i primi insediamenti umani in Italia, certamente già all'età del Paleolitico, dove le persone vivevano nelle grotte.  Le abitazioni furono scavate direttamente nella roccia, gli arnesi utilizzati erano quelli tipici dell'età del bronzo e il ferro.


Falesia di Bandiagara, Mali

Anche prima che l'uomo costruisse i grattacieli molte persone nei secoli precedenti vivevano già a grandi altitudini. Un esempio la Falesia di Bandiagara in Mali abitati prima dai Tellem e in seguito dai Toloy. Le abitazioni furono costruite a 500 metri sopra il livello sabbioso.


 Bandelier National Monument, New Mexico, USA

La città prende il nome in onore a un antropologo  Adolph Bandelier che nel 1880 ha visitato queste abitazioni rupestri messicane. Lo scopritore disse '' E ' la cosa più grande che abbia mai visto''. Gli abitanti in caso di assedio da parte di altre popolazioni tiravano su le scale, come un ponte levatoio veniva sollevato in un castello.


Uçhisar, Cappadocia, Turchia

Si pensa che i primi abitanti  sono risalenti a 4000 anni fa. Nel punto più alto di  Cappadocia si erge la città di Uchisar. Il culmine della città è il suo castello che  contiene all'interno della sua roccia, un labirinto di stanze, corridoi e scale, alcune delle quali non sono più accessibili.


Guyaju Cave Dwellings, Yanqing District, Cina

Le origini di Guyaju e le sue abitazioni sono avvolte nel mistero, e non ci sono informazione dei suoi abitanti. Ad ogni modo si calcola che circa 1000 anni fa furono popolate da persone di etnia  Xiyi. Al suo interno furono trovate biancheria per il letto e scheletri di cavalli.



2 commenti:

  1. E' incredibile come perle della nostra terra vengano così liberamente abbandonate...
    E infine , anche se si avesse la voglia di ritrovarle, avremmo il dubbio di aver fatto troppo tardi e la paura di non trovarle più..
    Che disastro...
    Un bacio speciale caro Luke e buon giovedì!:::)))

    RispondiElimina
  2. interesting piece of information, I had come to know about your web-page from my friend pramod, jaipur,i have read atleast eight posts of yours by now, and let me tell you, your blog gives the best and the most interesting information. This is just the kind of information that i had been looking for, i'm already your rss reader now and i would regularly watch out for the new posts, once again hats off to you! Thanks a million once again, Regards, bob marley quotes

    RispondiElimina