lunedì 24 giugno 2013

Le 10 migliori interpretazioni cinematografiche di James Gandolfini

La morte prematura e  inaspettata di James Gandolfini 4 giorni fa a Roma, ha toccato profondamente non solo i suoi estimatori, ma chi ama il cinema. L'attore nonché protagonista  della fortuna serie TV ''Il padrino'' dove interpretava Tony Soprano, boss dal viso triste e gentile.  Ma il destino ha voluto che la sua intensa carriera terminasse proprio in Italia, terra dei suoi parenti.

Oltre a quel suo ruolo iconico Gandolfini ha collezionato un curriculum di tutto rispetto, grazie a quei personaggi da lui interpretati, benché non sempre di primo piano, dove grazie alla sua bravura prendevano il volo.

Così in suo onore ho voluto stilare secondo il mio parere:  Le 10 migliori interpretazioni cinematografiche di James Gandolfini



Una vita al Massimo - Virgilio


Gandolfini interpretò il ruolo di Virginio un killer spietato. Da Una Vita al massimo  la sua carriera inizio a decollare. Protagonista nel film di una delle scene  più  memorabili e difficile da guardare.




Nel paese delle creature selvaggi - Carol


Gandolfini diventa il gigante buono in questo adattamento commovente del libro di Maurice Sendak.


 Allarme Rosso - tenente Bobby Dougherty

E' facile per qualsiasi attore rimanere nell'anonimato, recitando accanto ad attori del calibro quali: Denzel Washington, Gene Hackman, Viggo Mortensen, Steve Zahn. Non per Gandolfini la sua breve  apparizione nel film ha regalato anche questa volta un mix di fascino e intimidazione.


The Mexican - Winston Baldry

Gandolfini brilla come Leroy, un personaggio folle che sovverte le aspettative. Un gay dichiarato ed emotivo.


 Zero Dark Thirty - Leon Panetta

Un'altra interpretazione impressionate di Gandfolfini, capace di trasformare la sua piccola parte in una performance di memorabile.

 Il castello -  Col. Winter

Qua l'attore è il coprotagonista perfetto do Robert Redford nel ruolo del freddo colonello Winter.


 Get Shorty - Bear

Sulla scia di True Romance, ecco un altro ruolo breve ma memorabile per Gandolfini. Bear l'imponente stuntman di Hollywood.

 L'uomo che non c'era - Big Dave Brewster

Big Dave Brewster un personaggio che presenta una mix di fragilità e di rabbia, tipico dei personaggi interpretati da Gandolfini.


Cogan - Killing Them Softly - Mickey

Mickey è stato uno degli ultimo ruoli dove Gandolfina ha recitato. Questo personaggio ritrae un uomo invecchiato e un  killer stanco, che sembra più interessato a bere drink che andare a uccidere persone.


foto inizio articolo [Wikimedia commons]- autore, Isabelle Vautier

2 commenti:

  1. Pensa che io neppure sapevo chi fosse, non ho visto nulla con lui... sono un caso patologico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non era uno degli attori più conosciuti, ma era davvero bravo.

      Elimina