venerdì 5 aprile 2013

Il silenzio di un cane mentre aspetta il suo padrone da solo in macchina - foto

Non bisogna essere stupiti  se i cani sono stati etichettati come '' il migliore amico dell'uomo''  Chi aspetta dietro la porta il proprio padrone che rientri  dal lavoro, chi ascolta silenziosamente  i suoi segreti.
Ma c'è un momento della giornata di  questo animale  che sembra  traspari della malinconia (escludendo quando vengono abbandonati o maltrattati),  quel momento è quando silenziosamente lui aspetta il suo padrone da solo  in macchina.

Avete mai provato ad osservare un cane da solo nel retro di una macchina, se vi capita guardate quei suoi occhi languidi e spaventati quasi a temere di essere lasciato solo per sempre in all'interno di quella lamiera. Negli Usa,  in ben 14 stati malgrado la legge vieta di lasciare solo un il proprio animale domestico  nell'auto durante le commissioni quotidiane, le persone non hanno perso questo cattivo costume.

Martin Usborne  un fotografo inglese, ha immortalato degli scatti di cani soli in macchina, le immagini sono suggestive, sembra  che quegli occhi  di cucciolo di cane implorino una cosa sola  «Non lasciarmi!"

Oltre ad aver fatto delle bellissime foto, Martin è impegnato per aiutare il maggior numero di cani abbandonati.  Il  fotografo ha aperto un blog chiamato A Year to help  dove racconta e documenta le sue avventure connesse per salvare la vita degli amici a quattro zampe. E' possible seguire questo brav'uomo anche su Facebook Twitter
I cani sono creature incredibili, e una volta che diventano  parte della nostra famiglia e vita,  condividiamo con loro  un legame eterno.

Martin Usborne 1

Martin Usborne 2


Martin Usborne 5

Martin Usborne 6

Martin Usborne 11

foto: via[visualnews]

2 commenti:

  1. Oddio che teneri! Le foto danno proprio il senso di tristezza ed inquietudine. E' la stessa espressione che ha il mio pappagallo quando lo lascio solo a casa e torno dopo diverse ore. Per fortuna appena mi vede si riprende!

    RispondiElimina
  2. Già gli mancala parola, ma l'espressione dei loro occhi vale più di ogni parola detta.

    RispondiElimina