giovedì 11 aprile 2013

10 cartoni animati anni 80 da far vedere ai nostri figli.


Che mitici gli  anni '80 ero un telecartoneanimato dipendente, una nostalgia  è tornata ad allegare in me quando qualche settimana fa ho visto in DVD un concerto fatto a Lucca  dai Cavalieri Del Re, per la rassegna annuale di fumetti.

Così ho pensato che tra i cartoni animati che trasmettevano quando  ero bambino negli anni '80 con quelli  sul finire degli anni '90 c'era già  una netta differenza, per non parlare di quelli del 2000. Credo, malgrado possa essere di parte, che i cartoni della mia generazione avevano una storia da raccontare, questi  attuali non saprei?

Ma potrebbe anche essere  che  i nostri cartoni non vengano capiti e apprezzati dai bambini di oggi. Come si dice ogni generazione ha diverse vedute. Ad ogni modo questa è la mia speciale classifica dei:  10 cartoni animati anni 80 da far vedere ai nostri figli.
               


  1-  Astrorobot - Uscito per la prima volta in Italia a settembre del 1980, la serie contava 38 episodi. La storia inizia quando il popolo di Moguru che viveva in fondo all'oceano torna nella terra per conquistarla, il professor Uri capo della difesa mondiale progetta la base Astro con 4 colossali robot dotati di armi sofisticate. A pilotarli saranno 4 ragazzi allenati per fare questo.        


 2 - Mazinga   - Mazinga forse è la più celebre serie di robot che si ricollega a Goldrake. Il cartone inizia quando i dottori Kabuto e Inferno si recano sull'isola greca, e in un ritrovamento archeologico scoprono che i miceni erano in grado di costruire dei mostri meccanici.


3 - Candy Candy - Non guardavo solo robot, ma anche cartoni animati di tutt'altro genere come: Candy Candy. La storia narra di una bambina che viene  allevata   in un orfanotrofio ''La casa di Pony''  Dopo un'infanzia spensierata Candy verrà adottata da una famiglia ricca, ma le cose per la protagonista non andranno di certo nel miglior modo per colpa di altri. Un racconto fatto davvero bene.


4  -  Capitan Futuro - Realizzato nel 1978 e trasmesso per la prima volta in Italia nel 1981. Capitan Futuro è un eroe e comandante che naviga con la sua astronave nello spazio e difende gli abitanti più deboli dei pianeti che visita.


5  -  Conan il ragazzo del futuro -  Conan è un ragazzo di 11 anni ma dotato di una forza incredibile. A seguito dello scoppio della guerra mondiale il ragazzo rimane solo nell'isola prima abitata da lui e suo nonno. Conan lascia l'isola è va alla ricerca per salvare  Lana una bambina conosciuta per caso qualche tempo prima. Da qui il ragazzo avrà a che fare con soldati e persone senza scrupolo.

6 - Heidi - Questa è stato un vero fenomeno mediatico assieme ad Anna dei capelli rossi.  Heidi fu un cartone apprezzato sia dai bambini e bambine. Davvero bella la storia di questa fanciulla della Svizzera tedesca che vive con il nonno e ogni giorno assieme a un amico pastorello buffo di nome Peter vanno in giro per i monti. Di  seguito le puntate diventeranno più tristi, quando la bambina sarà portata via dal nonno e trasferita a Francoforte per fare compagnia a una bambina esile in sedia a rotella di nome  Clara. La nostalgia  di Heidi è profonda perché le mancano le montagne e  il nonno.


7 - Lady Oscar - Uno dei cartoni con il racconto più bello. Lady Oscar già da tenera età   fu allevata da  suo padre Generale della Guardia del Re   come se fosse un ometto, perché non aveva avuto nessun erede maschio. Poi c'è Andrè cresciuto con lei, innamorato di Lady Oscar  che donerà la sua vita per salvarla in un combattimento nel corso della rivoluzione francese.


8 - L'uomo tigre - Anche di questo cartone animato non ne potevo fare a meno, L'uomo tigre il demone giallo, sotto quella maschera Naoto Date un orfano cresciuto nell'istituto "Chibikko House'' poi portato via da una organizzazione segreta chiamata  Tana delle tigri, dove venne  allenato duramente a diventare un lottatore feroce e scorretto. Ma con il tempo l'uomo tigre iniziò a combattere lealmente e donare i suoi grandi guadagni allo stesso istituto  dove era cresciuto, mettendosi contro il losco Mister x e la Tana delle tigri che lo considerarono un traditore, perché Naoto non consegnava più la percentuale dei suoi guadagni delle  vittorie all'organizzazione.


9  - Lupin III - Il ladro gentil uomo ispirato a un classico della letteratura poliziesca ma rivisitato in versione giapponese. Lupin III ebbe un incredibile successo, mitici i suoi due compari: Gigen e Gamon, il suo buffo  rivale il commissario Zenigata, e la sensuale Margot, l'unica che riesce sempre grazie alla sua bellezza a fregare Lupin.


10 - Ken il Guerriero - Carletto Principe dei mostri  - Al decimo posto ma potrebbero anche essere ai primi  metto a pari merito:  Ken il Guerriero - Carletto Principe dei mostri. Il primo, un vero mito ambientato in  un tempo post atomico. Il protagonista conosciuto come Ken Shiro e alla ricerca della sua amata Giulia. Ken vive in un mondo privo di valori dove gli uomini non hanno più sentimenti. Ma grazie alla Divina Scuola di arti marziali Hokuto è l'unica ancora a custodire l'ideali di amore e giustizia,  Ken Shiro il suo allievo migliore ne incarna questi valori. Ventisei episodi da gustare.  
Carletto Principe dei mostri è stato un cartone animato  umoristico che racconta di simpatici mostri che abitano in un lontano pianeta a Mostrilandia.


La classifica poteva essere più che raddoppiata per questo vorrei segnalarne qualche altro: Braccio di Ferro, Daltanius, Hello Spank, Lape Maia, Mimi e la nazionale della pallavolo, Sampei, Devilman, forza Sugar, Lamù, Kiss me Licia, City Hunter.


    foto: L'uomo tigre

foto: via [cartonionline]


foto: Heidi


foto: Lady Oscar

4 commenti:

  1. Me li ricordo praticamente tutti!!! Le mie piccolette ne hanno visto la metà e vergogna delle vergogne, loro hanno visto l'ultima puntata di Lady Oscar, mentre io me la sono persa... non sono mai riuscita a vederla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tragico finale, c'ero rimasto male (.. )

      Elimina
  2. Goldrake e Jeeg dove sono? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piacevano ma ho preferito elencarne altri:)

      Elimina