martedì 12 febbraio 2013

Cina: ha aperto il primo ristorante al mondo dove i camerieri sono dei veri robot

Vi ricordate il film "Io e Caterina" con Alberto Sordi, dove un insolito robot tuttofare sbrigava le  faccende del suo padrone. Bene, in Cina nella città  di Harbin situata al nord del paese, un ristorante  ha pensato bene di assumere del personale altamente specializzato, dei veri  robot.


Dunque un altro nuovo capitolo di intelligenze artificiali , le macchine o i cosiddetti  uomini latta forse  in breve tempo  sostituiranno gli uomini in carne e ossa.  Robot  cordiali che accolgono i clienti con un benvenuto e un arrivederci quando questi vanno via. I robot   amano cucinare, servire e intrattenere  gli ospiti mentre questi incuriositi  cenano.   A quanto pare  lo chef robot è in grado di cucinare dei  primi piatti come: la pasta, e gnocchi di patate, menu di riso, per secondo, patatine fritte.


Si calcola che in meno di dieci anni  l'uomo potrà vedere  dei veri  androidi  camminare nelle strade. Essi permetteranno  agli anziani di rimanere nelle loro case, offrendo compagnia e assistenza.  Robot che saranno in grado di sostituire la manodopera  o lavorare affianco agli esseri umani nelle fabbriche.

Tornando all'argomento principale, il ristorante può  contare su un totale di 20 robot.  I cyber camerieri e cuoco, sono stati progettati e costruiti da una ditta locale, la Harbin Haohai Società Robot. Ogni robot  è costato circa 47.000 dollari.  

Ovviamente il ristorante, grazie all'impiego di questo particolare personale ha  ottenuto grande attenzione in tutto il mondo, definendo questo progetto  come un grande   piano di marketing per l'esercizio commerciale. I prezzi sono davvero abbordabili per un pasto completo si spende circa 10 dollari. I clienti, fino ad ora, hanno detto di essersi ritenuti soddisfati del servizio.


robot-restaurant-3[2]


A 'waiter' robot holds an empty tray after serving meals to the customers

robot-restaurant-0[6]

foto via [visualnews.com]

8 commenti:

  1. che dire? pazzesco... Blade Runner si avvicina... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, non sarà più solamente nei film di fantascienza

      Elimina
  2. Risposte
    1. tra 100 anni o forse meno non mi stupirei se gli uomini potranno volare...

      Elimina
  3. posso dire che è triste????? Dove finirà l'interazione tra esseri umani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. piano piano l'uomo sarà sempre più solo, forse nessuno vorrà più ascoltarci

      Elimina
  4. Uhm, io non lo trovo né inquietante né triste.
    Non più di una lavatrice o di una lavastoviglie, comunque.
    Trovo assai più triste che debba esistere, per dire, un essere umano che ne serva un altro.
    Non che sia degradante fare le pulizie o il cameriere: ma è l'evidente disparità che mi infastidisce più che avere un robot che svolge mansioni cosiddette "umili".
    Gli uomini hanno una sensibilità che può essere ferita: le macchine, no. E sogno un futuro dove nessun uomo debba servire un altro uomo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe bello, ma purtroppo la disparità delle classi sociali esiste da migliaia di anni

      Elimina