mercoledì 5 dicembre 2012

Due dei murales più famosi di Banksy sono stati ospiti all'Art di Miami, per un grande successo annunciato

Per chi ha avuto  la fortuna di essere in Florida qualche mese  fa , da non perdere  è stata sicuramente la mostra Art Basel Weekend a Miami dove erano  esposte le opere del famigerato Banksy, tra le quali: The removal of the works, Stop and Search and Wet Dog. Il primo, l'incredibile murales fatto dall'artista a Betlemme, che rappresenta una bimba che perquisisce un soldato, e Kissing Coppers realizzato da Banksy nel 2005 che ritrae due poliziotti che si baciano, recuperato da un muro in pub a Brighton, sulla costa meridionale dell'Inghilterra.


L'evento ed esordio  nella capitale della Florida  d'arte contemporanea è stata organizzata da Art Miami. Capeggiata  in collaborazione, con Stephan Keszler, il proprietario della galleria omonima, e Robin Barton, il proprietario della galleria Bankrobber di Londra.


Nel 2010, Barton e Keszler hanno pagato  24.000  sterline per trasportare i 2  murales, dal peso di circa  sei tonnellate, oltre ai problemi per portare l'opera di Banksy fuori dai confini di Israele e trasferirlo in Gran Bretagna, i due proprietari delle gallerie  hanno speso altre 34.000  sterline per il  restauro.

Barton ha dichiarato che nessuna delle opere in mostra a Miami di Banksy sarà messa all'asta, in quanto l'obiettivo della mostra è quello di stabilire e dibattere  sul fatto, che le opere dell'artista inglese abbiano lo stesso impatto emotivo e visivo  anche al di fuori del suo contesto originale". I 2 murales sono stati valuti quasi mezzo milione di dollari.


Bansky: The removal of the works, Stop and Search and Wet Dog



Bansky: Kissing Coppers

6 commenti: