mercoledì 21 novembre 2012

Un uomo austriaco si è amputato il piede per non andare più a lavoro

Un racconto quando ho letto la notizia in un blog che mi ha lasciato allibito e senza parole. Un uomo austriaco di 56 anni, disoccupato e dopo un periodo di ferie forzate, ma che lui voleva prolungare, perché non era intenzionato a terminare, ha messo in atto qualcosa di macabro da film splatter.

L'uomo era riuscito  a trovare un nuovo lavoro grazie  all'ufficio di collocamento della sua città ( già la funzionano), e doveva presentarsi dal medico del lavoro per ottenere il benestare per l 'idoneità alla sua nuova assunzione, ma ha pensato bene di fingersi malato e dimostrarlo coni fatti, perché non voleva perdere l'assegno di disoccupazione. 

Trovato il coraggio e la pazzia ha preso una sega elettrica e si è amputato il piede sinistro, non contento del suo piano diabolico ha messo il piede nel forno per la paura che gli sarebbe stato riattaccato. Infine quasi moribondo, dovuta  dall'emorragia, ha chiamato i soccorsi che di fronte alla scena splatter sono rimasti scioccati.  Ora il folle sarà sicuramente ricoverato in qualche ospedale psichiatrico.

1 commento:

  1. Cosa non ci si inventa per un po' di ferie pagate o.O

    RispondiElimina