domenica 21 ottobre 2012

Yemen: Una donna uccide il suo stupratore, ma verrà condannata a morte

Quanto vale la vita di una persona, e in particolare di una donna in un paese integralista islamico? Forse niente,  costrette a subire violenze psicologiche e fisiche dagli uomini del posto, ma sono sempre le donne a essere condannate perché colpevoli, perché vittime di quella società.

Nello Yemen una donna è stata condannata a morte dal tribunale per aver ucciso un suo parente a colpi di arma da fuoco, che provava a fare irruzione nella sua dimora per abusare di lei. Inizialmente la donna era stata condannata a due anni di prigione, ma la sentenza è cambiata, è stata condannata a morte.

Proteste dal mondo delle associazioni delle attivisti per i diritti umani, l'associazione delle donne senza catena fondata da Tawakkol Karman, che ha dichiarato di una sentenza ingiusta che viola le leggi e la dichiarazione dei diritti umani.


„Tawakkol Karman

Potrebbe interessarti:http://www.today.it/rassegna/yemen-uccide-stupratore-condannata-morte.html
Leggi le altre notizie su:http://www.today.it/o seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

1 commento: