giovedì 30 agosto 2012

Rabbia in India per il nome di un negozio chiamato Hitler

India - Il proprietario di un negozio ha dichiarato " Non pensavo che il nome del mio negozio potesse portare tutto questo clamore e sdegno".  La risposta non si è fatta attendere la comunità locale è sconvolta per il nome del negozio di abbigliamento Hitler. Ma il titolare Rajesh Shah dichiara ancora che non era a conoscenza che il nome poteva causare offesa in quanto deriva da un soprannome dato al nonno il primo proprietario del negozio.

Il 'Hitler'-store ha provocato indignazione tra i residenti e la piccola comunità ebraica Achmedabad nella provincia Gujarat. Incredibile ancora l'affermazione del titolare del negozio 'Francamente, fino al momento del  permesso del marchio, avevo solo sentito dire che Hitler era un uomo severo, ha detto al Times of India. 'E' stato solo di recente che abbiamo letto su Hitler su Internet. '

Ora ci chiediamo resterà ancora aperto questo particolare store o almeno chi di dovere farà cambiare il marchio del negozio al proprietario?

2 commenti:

  1. Vorrei sapere se a indignarsi sono stati i locali ( ne dubito) o l'onnipresente "comunità ebraica" (ne sono certo!) Questi sembra che non abbiano altro da fare che dare patente di antisemitismo a chiunque dissenta dal pensiero unico dominante. Ce razza di tempi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo quasi tutti i cittadini, ma la comunità ebraica in particolare perché si è sentita offesa.

      Elimina