domenica 8 aprile 2012

Si schianta un caccia americano su delle abitazioni in Virgina Beach


Un caccia F/A-18 Hornet della marina americana si è schiantato su una cittadina a sud di Washington in Virginia beach. Il bombardiere ha distrutto  tre edifici in un complesso di villette di 40 abitazioni. Per ora il bilancio vede 7 persone ferite compreso i 2 piloti. 

Al momento dello schianto nell’aereo c’erano l’istruttore e il suo studente, i 2 si sono salvati buttandosi dall’aereo con il paracadute. I vigili del fuoco e i soccorritori sono a lavoro perché mancano all’appello 3 dispersi. Prima dello schianto si à visto sollevarsi una nube di fumo questo ciò che raccontano dei passanti e testimoni. L’incidente si è verificato venerdì alle 12, 30 locali le 18,30 qua in Italia.

 Il Jet precipitato era della 106esima squadriglia d’attaccato appartenente alla base aereonavale di Oceana non lontano dallo schianto.
L’accaduto è stato causa un guasto ai motori  e dalle decisioni errate prese dallo studente cadetto. Il sindaco di Virginia beach ha dichiarato  che gli Stati Uniti ha emesso al governo 18 milioni di dollari per risarcimento alla famiglie coinvolte in questa bruttissima esperienza.














foto la presse

Nessun commento:

Posta un commento