giovedì 12 aprile 2012

Per la stagione estiva la Valtur in Sardegna assumerà 300 rumeni- E gli italiani che c'erano tutti a casa!

Sardegna - Il mercato del lavoro non guarda più in faccia a nessuno. In estate nell'isola  si parlerà sempre più rumeno nei villaggi Valtur, i vecchi dipendenti potrebbero vedersi rubare il lavoro dai rumeni. Il segretario Fisascat Cisl Marco Demurtas spiega il perché " La Valtur è una società sotto commissariamento. Nelle scorse settimane il commissario ha dato l’ok per l’apertura estiva. Fin qui tutto bene, ma il reclutamento del personale è stato affidato a una società romena, che assume secondo le norme esistenti in Romania». 


Sicuramente all'azienda conviene perché i dipendenti rumeni si accontentano di salari molto più bassi. Per chi invece è italiano abbia fiducia in Monti.

Nessun commento:

Posta un commento