domenica 29 gennaio 2012

Dal 2005 messo in cella d'isolamento e dimenticato per 2 anni da tutti

Ancora un articolo di follia e egoismo  di uomini che diventano invisibili dietro le sbarre di una prigione. Questa volta la vicenda si è svolta negli Usa in New Mexico! Stephen Slevin fu arrestato nel 2005 per ubriachezza, da subito messo in cella d'isolamento nel 2005...poi dimenticato dalle guardie per 2 anni in quella stanza buia.

L'uomo fu costretto quasi a soccombere a togliersi i denti cariati da solo, a vivere con le unghie dei piedi che entravano dentro la carne.

L'uomo ha detto "Le guardie della prigione mi passavano accanto ogni giorno, mi guardavano deteriorare progressivamente e non hanno mai fatto nulla. Ora il governo  americano dovrà sborsare a Slevin 22 milioni di dollari.

1 commento:

  1. Ma no dai, non posso crederci! Molto più di 22 milioni di dollari dovrebbero dargli, gli hanno rovinato la vita...

    RispondiElimina