lunedì 19 dicembre 2011

Caro Santa Claus: per Natale regalami un seno nuovo!

A Natale tempo di regali e di cambiamenti del proprio corpo. Troppe ragazze insoddisfatte dal loro fisico vogliono modificare il proprio aspetto. Una delle parti che le donne e le giovani ragazze non amano è il proprio seno. Così la lettera a Babbo Natale viene scritta per poi essere recapitata al proprio pappy e al chirurgo plastico.

Essere non felice di se stessi è frustrante, la società o le proprie insicurezze portano a ragazze di sole 17 anni a chiedere questo tipo di trattamenti, i babbi cosa fanno dopo un inutile tentennamento dicono di si. Ma questo non è volere bene ai figli e accontentarli per farli stare zitti.

17 anni è una età di transizione  una ragazza è donna ma ancora ragazzina mentalmente. Le persone si fanno dei prestiti per rifarsi il corpo, il corpo venduto a pezzi,  con comode rate da 30 euro mensili per 36 mesi. Trovo tutto questo assurdo, così la persona che si è rifatta rifare le parti che non sopportava ora può essere parte integrante di questa società.


4 commenti:

  1. Ma no, ti prego, un regalo del genere mai e poi mai... a 17 anni poi!

    RispondiElimina
  2. Ed è proprio di questi giorni la notizia delle protesi cancerogene. Uno spunto per riflettere.

    RispondiElimina
  3. Già accettarsi per come siamo è la vera vittoria..

    RispondiElimina