lunedì 21 novembre 2011

In Egitto ancora scontri: già 40 i morti

L'aria in Egitto nella sua capitale è densa di morte e disperazione. Oggi  è il terzo giorno di scontri tra i manifestanti e la polizia. Il bilancio è preoccupante in 3 soli giorni di scontri ci sono state già 40 vittime e più di 1800 feriti (alcuni gravi).  In una delle piazze storich della capitale  Piazza Tahir anche oggi si sono raggruppati  tantissimi manifestanti per esternare il loro dissenso in un governo militare a capo il maresciallo Tantaoui.
L'esercito non lascia niente al caso massacra i manifestanti con mezzi non consoni alla democrazia.
Gianluca Scintu

Nessun commento:

Posta un commento