martedì 4 ottobre 2011

Meridith uccisa 2 volte

Il mio pensiero va alla famiglia di Meridith, una ragazza di 22 anni uccisa 2 volte l'ultima dalla legge italiana. Anche questa volta gli Usa hanno vinto, ma se i due indiziati e accusati princiali fossere stati di colore non americani come sarebbe andata a finire? Se un nostro connazionale avrebbe fatto simile atrocità negli Usa chi mai l'avrebbe fatto tornare a casa? Io credo nessuno.

Solo poche settimane fa Troy Davis è stato giustiziato nel carcere Diagnostic and Classification State Prison vicino a Jackson, l'uccisione di Davis potrebbe rivelarsi un "errore terribile", come titola sul New York Times l'editoriale sul caso Davis, ma è stato fatto morire lo stesso con l'iniezione letale.

La giustizia italiana ha perso 2 volte perchè ha lasciato 2 ragazzi per 4 anni in carcere e dopo si è rimangiata tutto quello che aveva detto e trovato. Non sto dicendo che sono certo che Amanda e il suo fidanzato sono colpevoli, purtroppo non ho questa capacità. Ma vorrei solo dire per quanto un uomo venga liberato, come potrà sentirsi con la sua coscienza se conosce che la verità non è quella.

Sembra che questa società i media amano i criminali, ora vedrete che specialmente Amanda diventerà una star ricercata e ricca. Che delusione questa civiltà meritiamo davvero che nel 2012 finisca tutto! Perché neanche l'indistruttibile America quel giorno non potrà più corrompere il destino e la natura.

Nessun commento:

Posta un commento