giovedì 6 ottobre 2011

Euro: maledetto il giorno che sei arrivato

Maledetto il giorno che sei arrivato, questo è uno dei pensieri riccorrenti di molti italiani per la moneta unica l'euro.
L'euro non ha di certo giovato all'economia, avere 50 euro in tasca vuol dire poter fare la spesa per un giorno poi basta! Con 50 mila lire la spesa era almeno per 2 giorni. Che fare io direi niente, possiamo solo vedere aggravare il potere d'acquisto.

L'inflazione è alle stelle, le tasche di sempre più italiani sono vuote. All'inizio ricordo che i commercianti furbescamente aumentarono i prezzi giocando in maniera poco leale sul cambio della valuta. Dunque se una coca cola costava con la lira 50 lire, con l'euro passò prima a 55 centesimi, ora ha toccato la soglia record di 67 centesimi. Per non parlare anche delle cose primarie come la pasta o il pane!


Fra 3 mesi dunque esattamente a gennaio 2012 l'euro compie 10 anni. La gente non è felice della moneta unica, qualcuno, troppi ne hanno approfittato senza mezzi termini. Poi quale Europa unita, il vecchio continente non potrà mai esserlo, troppe differenze culturali tra le nazioni, ognuno parla una lingua diversa. Troppo importante che un popolo possa parlare la stessa lingua vorrebbe dire stesso pensiero, stesso modo di vedere le cose.

Nessun commento:

Posta un commento