martedì 11 ottobre 2011

Austin: la città della musica dal vivo

Chi vive ad Austin sa perché da tutti è stata nominata come "la capitale della musica dal vivo dnel mondo", titolo che gli fu conferito nel 1991. Per coloro che andranno alla scoperta della città texana troveranno molte opportunità per scoprirlo.

La famosa scena musicale di Austin ha avuto inizio negli anni '60 e '70 presso l'Azienda del Gas Vulcano. I musicisti suonavano musica country per i loro amici e fan di questo genere musicale. Willie Nelson uno dei più famosi country-man si trasferisce a Austin nel 1965 iniziando la sua carriera proprio in questo modo.


Più la scena musicale della città è diventata popolare più ha avuto l'onore di accogliere artisti in difficoltà, o sconosciuti. Band e cantanti sapevano che avrebbero trovato un pubblico ricettivo in numerosi locali nella capitale della musica dal vivo, la gente ad Austin apprezza ogni tipo di musica suonata incluso jazz, blues, rock and roll, e tutto il resto. Quello che un'artista deve fare e saper raccontare in musica la sua vita. Questo voglio ascoltare ad Austin!

La scena musicale di Austin ha favorito la carriera di molti musicisti famosi. Forse il più leggendario è sicuramente Stevie Ray Vaughan uno dei chitarristi blues più influenti del mondo. All'inizio della sua carriera ha iniziato a suonare al Antone, il club fondato dal suo mentore e produttore discografico, Clifford Antone.

La Tv ha contribuito all'ascesa della notorietà della città grazie al suo Festival di musica country-blues. Lo spettacolo Austin City Limits prima in onda su PBS nel 1975.
L'area Sixth Street del centro di Austin ospita la più grande concentrazione di locali con musica dal vivo.

Certo, per un turista il periodo migliore per visitare Austin è nel mese di Settembre, dove si concentrano per la maggior parte del tempo i Festival musical. Ma credo che Austin possa offrire della buona musica sempre, ogni notte. Perché anche in un piccolo pub in questa grande oasis musicale si ha quasi sempre la fortuna di ascoltare artisti dall'incredibile talento, benché possa essere un perfetto sconosciuto.


foto: Samuel Febres, fonte wikimedia common

Nessun commento:

Posta un commento