sabato 6 agosto 2011

William Fitzsimmons: un songwriter dall'anima fragile

Sono quasi 4 anni che i miei gusti musicali mi portano alla ricerca dei cosiddetti songwriter, ancora una volta ho avuto la fortuna di ascoltarne uno veramente dell'anima profonda e liriche intense: William Fitzsimmon.
Artista che proviene dagli Stati Uniti, ma non chiedetemi quale è lo stato d'appartenenza ora non me lo ricordo :-), ma ho sicuramente immagazzinato nella mia mente il suo sound minimale ma curato.
Il suo cantato è lieve, lasciando un'atmosfera di malinconia e bisogno di pace per chi riesce a immedesimarsi nei suoi testi.
Quasi tutti i suoi album raccontano di separazioni prima quella dei suoi genitori, poi è lui stesso il protagonista della separazione con sua moglie, il suo ultimo lavoro praticamente parla di questa ferita, un'emotività sofferta, profonda, che ha segnato l'animo del cantautore.
Gold In The Shadow è il suo ultimo lavoro in precedenza ha pubblicato altri 5 dischi!
- Miscellaneous (2000 - 2004)
- Until When We Are Ghosts (2005)
- Goodnight (2006)
- The Sparrow and the Crow (2008)
- Derivatives (2010)
- Gold In The Shadow (2011)
Nel prossimo post inizierò a parlare dell'ultimo album: Gold In The Shadow

Nessun commento:

Posta un commento