martedì 16 agosto 2011

leed castle-kent dove ho lasciato una parte del mio cuore

Nel 2008 sono stato per qualche tempo nel Kent in Inghilterra sia per ragioni di lavoro
che sentimentali!Avevo sempre letto del Kent come regione magica dal verde incontaminato dei suoi parchi
e castelli che forse solo nelle fiabe sono descritti meglio!
Ogni paesino aveva il suo fascino irresistibile
e diciamo che la vera Inghilterra la si può trovare più in questi posti che a Londra!
Con la mia ex ragazza lei è proprio inglese nativa del Kent mi ha portato a visitare dei posti unici che poco tempo prima avevo
visto solo su google pics!ho sempre amato
la cultura anglosassone i loro castelli e tutto quello che nasce e vive intorno ai parchi
Si i loro parchi non riesco neanche ad essere obbiettivo descrivendoli !a parte la pulizia e il senso civico delle persone, il rispetto per la natura quello che mi ha colpito nell'animo
è stato il verde un colore che mi ha dato una profonda emozione e gioia allo stesso tempo!

Prima di parlare di leed castle
vorrei descrivere una città che stava solamente a 5 km da dove vivevo io!
Rochester è una citta medievale con un centro bellissimo ornato da negozi tipici inglesi ,
pub con insegne di nobili famiglie,e una cattedrale immensa
dentro ho potuto ammirare un organo del 1700 e statue di santi risalenti al 1200! Busti di nobili e cavalieri inglesi con la loro storia e le loro gesta!
la cattedrale ha le sue catacombe dove ci sono i vescovi e il primo fondatore
che mise la prima pietra!Di fronte la cattedrale domina la valle e il suo castello Rochester Castle di origine normanna
che le avversita' del tempo stanno mettendo a dura prova l
Infatti non ci fu permesso visitarlo per ragioni di sicurezza,io vivevo a Chatham una cittadina di poco più di 79000 abitanti! Chatham è stata la citta natale del famoso scrittore Dickens!
Chatham è anche famosa per il suo porto militare e commerciale!

Ma veniamo a leed castle, il castello era a circa 15 km dalla città sul Maidstone
a nord del Kent io non conoscevo ancora la nostra destinazione ,fu' una sopresa perché 2 giorni dopo sarei dovuto rientrare
in Italia a malincuore!

Arrivati a destinazione la vista si perde all orizzonte alberi e fiori di una bellezza rara rendono la mia partenza meno amara
forse l'unica cosa negativa fu il prezzo del biglietto 22 pounds
ma il prezzo lo valeva tutto perché il paesaggio non aveva eguali con altri posti che avevo visitato in passato!
Leed castle una miscela di bellezza e storia allo stesso tempo, appena superato
dopo i controlli mi imbatto dentro un giardino irreale per il suo splendore, il periodo che ho visitato il castello fu a maggio, trovai
come un tappeto di narcisi, anemoni che si intrecciavano
tra loro dando come quasi il colore dell'arcobaleno!
non riuscivo più a capacitarmi cosa visitare ,
per primo così decidiamo di vedere ogni cosa in modo schematico per non perderci niente, a circa 50 metri dai narcisi ecco The Culpeper Garden un giardino con il nome di una famiglia che fu proprietaria del castello nel 1600,
il giardino aveva una forma non regolare circondata da basse siepi, lupini e papaveri con un mix di colori esotici
era un posto ideale per sedersi e rimanere a contemplare il lago che di fronte circondava tutto il parco!

La cosa strana che ancora non vedevo il castello
era come se tra qualche istante apparisse a miei occhi un miracolo datato secoli fa!
Ma ormai sento che il castello non è così tanto lontano faccio altri 200 metri ed ecco aprirsi ai miei occhi un maestoso portale con sotto delle prigioni e un fiume sotterraneo
il dislivello è talmente alto che quasi mi gira un pò la testa guardando in basso e cercando di immaginarmi dei deportati e prigionieri
incatenati in queste secrete al freddo e sotto la pioggia!

Quasi ipnotizzato da questa visione oscura mi dimentico per poco e perdo di vista anche della ragazza che era con me
che già mi aspettava per visitare il castello!
Sento una profonda commozione dentro di me quella visone era lo specchio di ciò che avevo sempre desiderato vedere!

La metà di Leed Castle è praticamente
costruito dentro il lago, avevo visitato altri castelli
ma questo lo reputo il migliore sopratutto a livello di immagine !
Appena entrati dentro trovai una cantina con dei vini pregiati ,in ognuno delle eticchette c'è ne era uno del 1785!

Salendo le scale in stile medievale lo spazio basta per una persona sola non ci si può salire affianco
ad un altro, ecco la volta di un corridoio
con una grande sala e una targa che descrive che in quel tavolo si sono riuniti dal re Enrico VIII sino a Churchill per
le sorti della 2 guerra mondiale!
Di fronte al tavolo c'è un camino con degli affreschi di pittori medievali!in una sala adiacente sono esposti tutti i quadri con sotto
i nomi dei sovrani che hanno avuto come dimora a Leed Castle il primo era un re normanno del 1080!

Uno storico ci accompagna a visitare gli appartamenti reali che è anche la parte più antica del castello, dentro
nelle stanze vi sono sempre dei camini e lussuosi letti a baldacchino, con delle porte piccolissime sicuramente fatte per dare il benvenuto agli amanti dei sovrani!

Visitata l'ultima stanza c'è un altra sala con un soffitto in legno e un pavimento in ebano nella sala si trova un ritratto di Enrico VIII!
La biblioteca o sala di lettura che si affaccia di fronte al lago era luogo ideale per prendere un te e immergersi nei centinaia di volumi che contiene!

Scendendo dalla parte sud del castello c'è anche un pò di cultura italiana
infatti si trova un imponente leone e pavimento di un architetto veneziano del 1700!

Le Queen's Bedroom e Queen's Bathroom erano le stanze e il bagno privato della regina moglie di Enrico V!
La mia visita dentro il castello è durata circa 2 ore ma non sono riuscito ad immagazzinare tutto quello che la fortezza offriva
al suo interno il valore e' inestimabile!
Appena fuori del castello ci sono 2 graziosi cottage con affianco un orticello
ed erbe medicinali e spezie di ogni genere '' tra l'altro molte con la scritta in italiano''!

Un'altra delle attrazioni del parco è la voliera con piu' di 100 esemplari di uccelli da tutto il mondo!il parco e' anche fornito
di bar e di servizi igenici!,
stanchi ci sediamo al tavolino bevendoci una coca cola ma troppo diversa dalla nostra infatti la coca cola inglese
rimane più gasata e amara!
A malincuore iniziamo il nostro ritorno verso l'uscita vorrei che il tempo si fermasse
perché mi sento me stesso a leed castle sono felice ma triste allo stesso tempo
sto ritornando alla realtà,il biglietto è valido anche per l'anno successivo cioè potremo riandarci gratis ma questo non avviene le nostre strade non per mia volontà si sono divise.

Leed castle è stato lo specchio di quello che avrei voluto fare nelle mia vita condividere le mie passioni con una persona a me speciale!
Non potrò mai dimenticare questa mia esperienza anche se fù solo per un giorno un sogno che divenne realtà!

4 commenti:

  1. bellissima esperienza, anche se terminata amaramente...

    RispondiElimina
  2. mi piacerebbe vederlo

    RispondiElimina
  3. Stupendo il luogo... peccato che le vostre strade si siano divise...

    RispondiElimina