domenica 26 dicembre 2010

Relazione a distanza,quanto può durare?

L'amore non ha colore, ha un solo linguaggio
ma uno degli ostacoli più grandi è la distanza.

Quanto tempo una coppia può sopportare il peso
di vedersi poche volte all'anno di aspettare
quel giorno per incontrarsi?

A volte diventa quasi un peso, un sacrificio,
la fiducia inizia a mancare e le incomprensioni
diventano inevitabili, si pensa al peggio.

E' come sentirsi ad un bivio e decidere
se continuare a lottare, sperando un giorno
che questa assenza sarà colmata
oppure avere il coraggio di dire basta "io
non c'e la faccio più, mi sento solo senza di
te! E lasciare che questa relazione abbia fine!

Questa agonia chiamata distanza ha diviso anche dei matrimoni
quando un coniuge costretto per lavoro a stare lontano da casa.

L'amore dovrebbe essere fiducia, felicità
condividere emozioni tutti i giorni
con il proprio partner, non vivere nei dubbi
e sentirsi frustrati da un qualcosa che magari è solo un presagio nella nostra mente, che neanche accade.

Non c'è peggior cosa in una relazione che essere sfiduciati dal proprio compagno
un'amore sotto forma di distanza!
una lama che insensibile strazia il cuore degli innamorati!

Chi si trovasse in mezzo a una
relazione a distanza, dovrebbe
fare i conti con tutte queste
cose..

Le persone sono fatte per stare
insieme non per aspettare..

Chi ti ama veramente mai
vorrebbe vederti lontano,
farebbe di tutto per stare vicino a te.

Chi decide di partire, lascialo andare rispetta
la sua volontà.
Perché amare è dare e ricevere; una gioia incondizionata, un desiderio di vivere ogni attimo con chi hai amato veramente




4 commenti:

  1. la distanza e' una trappola

    RispondiElimina
  2. io mai potrei vivere distante da chi amo

    RispondiElimina
  3. Lontano da mio marito morirei, non se ne parla... Bella la canzone, bravissimo! :-)

    RispondiElimina